dragon 8k helium

Il sensore 8K delle potenti RED diventa più piccolo

Cosimo Alfredo Pina Il sensore Helium è il più piccolo 8K dell'azienda. Michael Bay ci ha già messo le mani sopra

L’azienda RED, partita come ambizioso progetto sperimentale di una cinepresa modulare, ha ormai trovato il suo spazio nell’ambiente delle riprese professionali grazie all’alta qualità dei prodotti e la continua crescita dell’ecosistema, che oggi si allarga ulteriormente con un nuovo “piccolo” sensore 8K Helium.

Infatti l’attuale versione della RED Weapon 8K monta un sensore VistaVision con lato maggiore di 40 mm; Helium compatta gli 8.192 x 4.320 pixel (grandi 3,65 micron) in un rettangolo 29,9 x 15,77 mm. Un vantaggio in termini soprattutto di compatibilità visto che il formato del nuovo sensore (un circa Super 35) permetterà l’uso agevole degli obiettivi cinematografici più diffusi, mentre il VistaVision rimarrà di interesse per certe applicazioni particolari.

LEGGI ANCHE: 8K e realtà virtuale saranno alle Olimpiadi 2016

RED si dice soddisfatta di essere così avanti nello sviluppo e produzione del sensore Helium che porterà sul mercato nei prossimi mesi, tra l’altro promettendo risultati sorprendenti, in relazione ai pixel più piccoli, in termini di sensibilità e rumore. La RED Weapon, che ricordiamo costare 60.000$, sarà quindi configurabile sia con il sensore VistaVision sia con il nuovo Helium il cui unico esemplare fuori da RED è stato consegnato a Michael Bay, che lo userà per le riprese di Transformers: The Last Knight.