ceo netflix

Imbarazzo della scelta? Per il CEO di Netflix non ci sono abbastanza serie TV!

Cosimo Alfredo Pina

Reed Hastings, CEO di Netflix il popolare servizio di streaming sbarcato da poco anche in Italia, è intervenuto alla conferenza DealBook organizzata da The New York Times. Qui ha risposto ad alcune domande dei presenti e ha illustrato la sua strategia per tenere alta la qualità dei contenuti di Netflix.

In risposta alla precedenti dichiarazioni del CEO di FX Networks che qualche mese fa spiegava che “c’è semplicemente troppa televisione”, Hastings ha spiegato come piuttosto non ci siano abbastanza serie TV e che questo mercato abbia davvero molto da offrire.

“C’è già un sacco di scelta, ma se fai dei contenuti di qualità troverai sempre degli spettatori[…] La qualità in generale si sta senza ombra di dubbio alzando”

Hastings non si è fatto intimorire neanche alla domanda Matt Blank, CEO di Showtime, che ha chiesto come Netflix pensa di tenere alta la qualità pur continuando a lanciare nuovi show. Il segreto di Netflix sarà quello di espandere il proprio campo di azione al di fuori delle produzioni classiche.

LEGGI ANCHE: Come rimanere sempre aggiornati su Netflix

Narcos, tra le ultime serie TV prodotte da Netflix, ad esempio è stata girata in Colombia grazie alla collaborazione con un’azienda francese; in futuro ci sarà una produzione realizzata a Bollywood oppure uno show animato.

Questo approccio e il fatto di aver “bruciato tutti” nel portare la TV su davvero ogni dispositivo saranno le strategie future di Netflix che promette di accontentare anche gli spettatori più esigenti, a livello globale e per ancora molto tempo.

Via: Tech Crunch