influenza

In futuro una sola iniezione per proteggersi da tutti i ceppi d’influenza

Cosimo Alfredo Pina Gli ultimi studi sul fronte dei vaccini per l'influenza sarebbero indirizzati alla realizzazione di una formula unica capace di contrastare ogni ceppo, forse anche quelli futuri

H5N1 e H1N1, alcuni dei peggiori ceppi di influenza che l’umanità moderna ha dovuto e deve ancora affrontare, potrebbero in un futuro non troppo remoto essere totalmente debellati. Un nuovo metodo di produzione dei vaccini per l’influenza promette infatti di rivoluzionare l’efficacia di questo tipo di farmaci.

Attualmente i vaccini vengono creati di stagione in stagione, cercando di predire quale ceppo sarà il dominante e sviluppando il farmaco su questa base. Il nuovo metodo sfrutterebbe invece componenti comuni a tutti i virus dell’influenza per creare un vaccino più generale e trasversale, ma altrettanto efficace.

I test sugli animali hanno portato a risultati decisamente soddisfacenti, ma proprio gli studiosi dietro al nuovo vaccino universale per l’influenza sono cauti e hanno specificato che ci vorranno degli anni prima di poter passare ai test sull’uomo.

Via: The Verge