mappa droni

In USA una mappa vi dice dove non far volare il vostro drone

Cosimo Alfredo Pina

La diffusione dei droni, anche tra i normali cittadini, sta sempre più aumentando e con questa anche i relativi problemi legati a privacy e sicurezza. In USA non c’è ancora una legislazione chiara che regolamenti come e dove poter far volare il proprio drone.

Alla luce della questione, il sito Mapbox ha realizzato una mappa interattiva dove sono indicate le “no-fly zones”, ovvero dove far volare un drone non è consentito.

LEGGI ANCHE: Amazon vuole testare i droni per le consegne nei propri stabilimenti

La mappa non è progettata per la sola consultazione, ma ogni utente può aggiornarla aggiungendo nuove zone vietate, tramite l’apposita repository su GitHub. Un progetto come questo aiuta i piloti di droni, sopratutto i professionisti che potrebbero incappare anche in conseguenze dai risvolti legali.

In Italia l’ENAC ha già rilasciato delle normative che regolamentano l’utilizzo dei droni, ma un progetto come questo potrebbe davvero rivelarsi utile in ogni nazione del mondo e speriamo che, vista la natura “open”, possa essere così.

 

Via