infiniti q50

Infiniti Q50: non è un’auto a guida automatica… ma quasi! (video)

Leonardo Banchi

L’automobile ibrida Infiniti Q50S non è uno dei modelli futuristici di auto, dotata di funzionalità di guida automatica. Al suo interno, però, è incluso un sistema di controllo di corsia, che grazie ad un audace video, realizzato in modo un po’ irresponsabile, adesso sappiamo essere estremamente efficiente.

LEGGI ANCHE: Nissan e NASA siglano un accordo per studiare le auto a guida automatica

L’Active Lane Control di Infiniti, infatti, è pensato per correggere i piccoli errori di distrazione effettuati dal pilota della vettura: esso è in grado di riconoscere la corsia sulla quale si sta viaggiando, e di seguirla mantenendo l’automobile in carreggiata in caso di temporanei sbandamenti.

Un gruppo di ragazzi tedeschi, però, si è voluto spingere oltre l’utilizzo standard della caratteristica, provando prima a lasciar guidare l’automobile in modo autonomo, staccando completamente le mani dal volante, e poi addirittura abbandonando il posto di guida, affidando la regolazione della velocità al Cruise Control adattivo di Infiniti Q50.

Fortunatamente per i passeggeri, e per gli altri occupanti della strada, i due sistemi si sono dimostrati efficaci ben oltre le aspettative, ed hanno continuato a controllare i movimenti dell’automobile senza troppi problemi. Inutile dire che il test si è svolto in totale assenza di sicurezza, in una strada frequentata anche da altri viaggiatori, ed è pertanto decisamente un esperimento da non imitare, nonostante i risultati abbiano mostrato quanto i sistemi automatici dell’automobile siano sofisticati ed efficienti.