Intel acquisisce Mobileye, società specializzata nelle auto autonome, per 15,3 miliardi di dollari

Leonardo Banchi

Che Intel fosse interessata ad aggredire il mondo delle auto a guida autonoma non è certo una novità, ma se la creazione del brand Intel GO non era bastato a convincervi della cosa, oggi è arrivata la conferma definitiva: l’azienda americana ha infatti appena acquisito Mobileye, compagnia israeliana specializzata in computer vision ed auto intelligenti, con una mossa dal costo di ben 15,3 miliardi di dollari.

Il prezzo totale, che ha visto Intel chiudere l’affare al prezzo di 63,54 dollari ad azione, è giustificato dall’elevato numero di tecnologie in possesso di Mobileye: negli anni, la compagnia si è infatti specializzata in auto intelligenti sviluppando sistemi di guida assistita, controlli di corsia e mantenimento della distanza, utilizzati da brand del calibro di BMW, Volvo, Buick e Cadillac.

LEGGI ANCHE: Le auto a guida autonoma di Google sono sempre più sicure

Già in passato Intel e Mobileye avevano collaborato, arrivando ad annunciare la previsione di mettere in produzione auto a guida autonoma realizzate con BMW entro il 2021: i primi test sulle strade pubbliche di questi modelli dovrebbero essere effettuati già nella seconda metà del 2017.

Indipendentemente da questo progetto, l’acquisizione di Mobileye permetterà sicuramente ad Intel di arrivare pronta al momento (che sembra sempre più vicino) in cui vari produttori dovranno equipaggiare le proprie self-driving-cars con un sistema di calcolo: il vantaggio accumulato da NVIDIA, adesso, non sembra più così determinante.

Via: VenturebeatFonte: Mobileye