stephen-hawking-and-intel-just-announced-theyve-developed-a-connected-wheelchair

Intel e Stephen Hawking creano la sedia a rotelle del futuro (video)

Lorenzo Fantoni

C’è chi presenta nuovi telefoni e chi presenta nuove sedie a rotelle. In questi giorni Intel ha infatti mostrato il suo nuovo modello di sedia a rotelle “smart”, che ha ricevuto il plauso e l’appoggio di Stephen Hawking, uno dei più grandi scienziati viventi (e probabilmente di sempre).

La sedia a rotelle è stata creata dal dipartimento “Internet delle cose” ed è progettata per rilevare dati biometrici dall’utente e mostrarli su vari schermi touch.

Il device è in grado di mostrare dunque i dati relativi alla salute di chi la utilizza, inclusi temperatura corporea, frequenza cardiaca e pressione sanguigna, oltre ai dati relativi alla sedia stessa. Inoltre, permette di valutare rapidamente se un posto è adatto o meno ai portatori di handicap e se esistono barriere architettoniche. Hawking, del quale presto uscirà un film-biografia chiamato The Theory of Everything ha lavorato con gli ingeneri Intel per circa 10 anni per questo progetto e ha dichiarato che questa sedia a rotelle è un esempio di come la tecnologia, quando applicata alla disabilità “è uno dei campi in cui le tecnologie del futuro sono messe più alla prova”.