internet rete final

Italian Internet Day: l’Italia celebra i suoi primi 30 anni sulla rete

Cosimo Alfredo Pina

L’Italia si prepara a festeggiare i suoi primi 30 anni sulla rete con l’Italian Internet Day, che si terrà domani come celebrazione dell’anniversario dell’ormai lontano 30 aprile 1986, giorno in cui dal Centro Universitario per il Calcolo Elettronico di Pisa partì la prima connessione nazionale su rete ARPANET, progenitore di internet.

Molte le iniziative, tra l’altro promosse direttamente dal Governo che istituito la giornata, che si terranno su tutto il territorio per ricordare che l’Italia è stato il quarto a collegarsi sulla rete globale. Un traguardo davvero importante, anche se la cosa a quei tempi interessava direttamente solo l’ambito accademico.

Ci sono voluti altri dieci anni circa prima che internet diventasse un prodotto (quasi) consumer con le connessioni 56 Kbps, velocità che strapperà una sorriso ai lettori più giovani ma che era più che sufficiente per iniziare a scoprire le potenzialità di questa tecnologia.

LEGGI ANCHE: La statistica che misura quante persone non si staccano mai da internet

È comunque solo in tempi più recenti, grazie a connessioni (più o meno) veloci e la diffusione di dispositivi come smartphone e simili che internet è entrato nelle vite degli italiani come una realtà quotidiana e alla portata praticamente di tutti. Difficilmente riuscirete ad immaginare una giornata completamente offline.

L’Italian Internet Day del 30 aprile 2016 è quindi un’ottima occasione per ricordare e realizzare come internet abbia cambiato, nel bene e nel male, il nostro modo di lavorare, di divertirci e più in generale le nostre vite. E voi ricordate la vostra prima volta sulla rete?

Via: Tom's Hardware