land-rover

Anche Jaguar Land Rover si lancia sulla guida autonoma, seppur con ambizione “controllata”

Leonardo Banchi

La prospettiva di poter avere una linea di veicoli a guida autonoma sembra ormai diventato un must irrinunciabile per qualunque produttore di auto: secondo un report di Reuters, anche Jaguar Land Rover avrebbe infatti intenzione di potenziare i propri lavori in questa direzione, seppur con l’obiettivo di sviluppare un sistema di guida semi-autonoma.

La previsione della casa britannica è quella di realizzare, nei prossimi quattro anni, una flotta di oltre 100 veicoli destinati alla ricerca. Grazie ad essi, gli ingegneri potranno così focalizzarsi sullo sviluppo di quattro caratteristiche ritenute chiave per le automobili: l’abilità di riconoscere eventuali ostacoli presenti sulla carreggiata attraverso l’uso di una videocamera; la capacità di frenare automaticamente per evitare una collisione; un sistema di comunicazione fra le varie automobili che permetta di condividere i dati raccolti; e la capacità di riconoscere i mezzi di soccorso in avvicinamento.

LEGGI ANCHE: Le auto a guida autonoma di Google hanno imparato a riconoscere i ciclisti

Nonostante questi obiettivi siano ben lontani da quelli di progetti in fase ben più avanzata come quello di Google (e perfino dai risultati già aggiunti dal colosso americano), si tratta comunque di migliorie che potrebbero migliorare in modo sensibile la sicurezza sulle strade, e che si spera possano arrivare sul mercato in tempi più rapidi di quelli attesi per le auto a guida autonoma.

Via: TheVerge