1369847707_4085_memory

Kingston fa una ricerca sulla memoria degli italiani

Lorenzo Fantoni

Kingston Technology, il principale produttore di memorie ha svolto una interessante ricerca sulla memoria degli italiani, il risultato è che spesso non ricordiamo neppure il numero di telefono delle persone care, figuriamoci la Storia!

LEGGI ANCHE: Le spettacolari abilità di due piloti di jetpack (video)

Infatti, il 44% degli intervistati ha dichiarato di non considerare nemmeno l’ipotesi di sforzarsi di memorizzare i numeri a memoria, visto che si può tranquillamente utilizzare la rubrica del telefono. Per fortuna, si salva ancora un buon 54% che ricorda almeno qualche numero tra i più importanti.

Per quanto riguarda i compleanni di amici e parenti, il 63% degli intervistati si salva grazie a Facebook, infatti ci sono persone che mettono date false, tanto per capire chi è un vero “amico” e chi no.

Per quanto riguarda il far di conto,  la maggioranza (43%) si affida alla tecnologia appellandosi all’infallibile app del telefono, che in un batter di ciglio fornisce il risultato esatto e senza margini di errore. Il 38%, invece, dichiara di non avere problemi a fare addizioni e sottrazioni a mente.

Risultati simili anche per quanto riguarda la cultura generale. Di fronte a domande a bruciapelo su date e momenti storici di rilievo, il 48% ammette di non esitare a cercare la risposta giusta in rete.

Altro grande classico è il numero di PIN della carta di credito o altre password tra i contatti. Il 62% ha memorizzato solo alcune di quelle che utilizza più spesso, mentre solo il 31% le ricorda praticamente tutte. Per fortuna, solo il 7% cade nell’errore di salvare queste informazioni strettamente confidenziali sul proprio telefonino.

Infine, Kingston con il sondaggio ha scoperto che al volante, un 44%, forse con poco senso dell’orientamento e memoria, non può più fare a meno del navigatore, mentre in cucina, il 75% di chi si diletta ai fornelli non si sforza di ricordare le ricette della nonna ma segue pedissequamente le indicazioni dei migliaia di blog presenti in rete.

Voi quanto rientrate in queste statistiche?