Kohler vuole mettere gli assistenti vocali anche nel WC e nel resto del bagno

Vezio Ceniccola

Gli assistenti vocali sono già arrivati in cucina, in camera da letto e in salotto, ma Kohler vuole piazzarli anche in bagno, integrandoli nello specchio, nella doccia e nel lavandino. Al di là della facile ironia, si tratta di un’idea tutt’altro che ridicola, visto che permetterebbe di utilizzare i servizi di Amazon Alexa, Google Assistant e Apple HomeKit anche in altre zone della casa.

Tutto si basa sulla piattaforma Kohler Konnect, presentata al CES 2018 in questi giorni. Tale strumento software permette di collegare i servizi sopra citati con i prodotti dell’azienda, attivando controllo vocale, gesture e altre integrazioni tramite le apposite app Android e iOS.

Uno dei primi prodotti ad arrivare sul mercato potrebbe essere Verdera Voice Lighted Mirror, uno specchio smart con Amazon Echo che riconosce voce e gesture, oltre ad avere luci LED personalizzabili e speaker integrati. Inoltre, sono in sviluppo anche rubinetti e sistemi per la doccia smart, senza parlare del WC con sistemi di motion control, ambient lighting, speaker Bluetooth e sciacquone touchless.

LEGGI ANCHE: LG ThinQ WK9 è: smart display con Assistant

Se il nuovo Verdera Mirror dovrebbe arrivare già a marzo, per il resto della gamma bisognerà attendere qualche mese in più. Noi siamo davvero curiosi di vedere come si comporterà l’assistente vocale integrato nel WC, soprattutto per chiedergli se si trova bene in quella posizione. E voi comprereste mai un prodotto del genere?

Via: Android Police