La diffusione del web cresce, soprattutto tra i giovani

Cosimo Alfredo Pina -

Internet cresce sempre di più, anche in Italia; secondo il 12° rapporto Censis sulla comunicazione gli italiani connessi sarebbero infatti il 71%, con un aumento del 7,4% rispetto al 2013. La maggiore parte degli utenti utilizza la rete per connettersi ai social network dove Facebook domina, ospitando il 50,3% dell’intera popolazione, seguito da YouTube, al 42%.

Sempre dal rapporto emerge che la TV rimane ancora il media preferito dagli italiani, con una diffusione pari a ben il 96,7% della popolazione, mentre la radio si difende con percentuali del 83,9.

LEGGI ANCHE: Ecco quanto viene usato internet in Italia

Come facilmente intuibile, le percentuali di utenti connessi precipitano spostandosi nelle fascia delle persone più avanti con l’età partendo da un 91,9% tra i giovani e calando al 27,8% tra gli anziani, di cui solo il 13,2% possiede uno smartphone.

Tra i metodi più diffusi per rimanere informati, i mezzi tradizionali arrivano per primi con i telegiornali al 76,5%, seguiti da giornali radio al 52%, ma anche i “nuovi” sistemi trovano sempre maggior diffusione con i motori di ricerca al 51,4% e Facebook al 44%. Ovviamente la tendenza si inverte tra i giovani che prediligono il social network blu (71,1%) come mezzo di informazione.

Il rapporto fa dunque chiarezza su come l’utilizzo dei media si ancora piuttosto diviso in base all’età, anche se i mezzi di informazione e di comunicazione basati sul web e rete vanno sempre più diffondendosi. Se siete interessati ad avere dati più approfonditi, vi rimandiamo al sito del Censis, che permette di acquistare il rapporto completo per 23€.

Via: Repubblica