doccia del futuro (3)

La doccia del futuro: moderna, senza pareti e ispirata alla natura (foto)

Leonardo Banchi Un innovativo design conferirà la sensazione di fare una doccia sotto la pioggia o in una cascata

Le innovazioni viste negli ultimi anni nel design delle docce da appartamento riguardano soprattutto il consumo di acqua, che i modelli più recenti cercano di ottimizzare, o al massimo l’introduzione di piccole comodità come il controllo della temperatura o delle luci presenti nel box. Il rivoluzionario design di un moderno box doccia realizzato da Naser e Taher Nasiri, però, potrebbe lasciarvi finalmente a bocca aperta.

LEGGI ANCHE: Il lucernario artificiale che porta il sole in ogni stanza

Grazie ad un design totalmente innovativo, che rivoluziona il modo di far cadere l’acqua e di raccoglierla una volta arrivata al terreno, avrete infatti la sensazione di lavarvi sotto una pioggia all’aperto, oppure sotto una cascata, pur trovandovi in realtà all’interno di un box dall’aspetto completamente futuristico.

La doccia realizzata dai due designers, infatti, utilizza una combinazione di due differenti anelli concentrici, il cui getto può essere regolato per mimare differenti situazioni naturali. Questa possibilità, unita alla capacità di contenere la caduta dell’acqua all’interno di un determinato raggio senza bisogno di pareti, conferirà quindi all’utilizzatore l’impressione di lavarsi in uno spazio completamente aperto e naturale.

Anche le caratteristiche più tradizionali sono state tradotte in chiave moderna: la temperatura e la pressione dell’acqua potranno infatti essere regolate attraverso un piccolo pannello digitale, così come il getto d’aria calda, finalizzato all’asciugatura, che permetterà di abbandonare la necessità di un asciugamano.

Questo innovativo box doccia non è però ancora realtà: esso è infatti stato disegnato per l’edizione 2013-2014 dei Design Award, nei quali ha ottenuto il secondo posto. I suoi creatori sono comunque al lavoro per una possibile commercializzazione, anche grazie all’interesse manifestato da hotel e resort di lusso, ambienti nei quali tale design troverebbe la propria collocazione ideale.

Via: Psfk
  • Matteo Bottin

    E’ stato bello finchè è durato :'(