Console Sony Play Station Nintendo_4

La mancata Nintendo Play Station che avreste voluto (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina

Console Nintento o Sony PlayStation? Questo reperto degli anni 90 avrebbe fatto felice i più indecisi dei videogiocatori. Infatti la Sony Play Station (con lo spazio) fu realizzata in circa 200 esemplari, grazie alla collaborazione dei due colossi giapponesi delle console.

La Play Station, che non ha mai visto le luci del mercato pubblico, sarebbe stata in grado di far girare giochi sia da CD-ROM sia da cartuccia. Sebbene pochissime persone siano entrate in contatto con questa particolare console, un utente reddit, che l’ha ricevuta in regalo da un amico di famiglia ex-dipendente di Nintendo, ha messo a disposizione della rete un intero set di fotografie e un video.

La Play Station era un ibrido che presentava molti dei tratti caratteristici sia della prima PlayStation e sia del Super Nintendo. Slot per cartucce sul lato superiore, carrello per CD-ROM sul fronte e controller in pieno stile Nintendo, nonostante il marchio Sony in bella vista.

LEGGI ANCHE: Soffiare nelle cartucce Nintendo per anni non è stata una buona idea

La Nintendo Sony Play Station sarebbe dovuta arrivare sul mercato nel 1991, ma un’incomprensione dell’ultimo minuto sul controllo del formato SNES-CD avrebbe fatto cadere il progetto in rovina, indirizzando Nintendo ad una collaborazione con Philips.

Proprio questo incidente sarebbe alla base della nascita di due console: la Sony PlayStation (senza spazio) e la meno popolare Philips CD-i. Ad anni di distanza dall’incidente le due aziende hanno trovato la propria strada ma forse se il progetto fosse andato a buon fine Nintendo avrebbe potuto usufruire dell’enorme onda di successo che il sistema Sony PlayStation sta cavalcando tutt’oggi.

 

Via: arstechnica.co.uk