Greased Lightning aereo decollo verticale NASA

La NASA testa Greased Lightning, un aereo a decollo verticale (video)

Leonardo Banchi

Se, girando nei vari aeroporti del mondo e vedendo gli aerei correre sulle lunghe piste per prendere velocità, credevate di aver ormai imparato come decollano gli aeroplani, sappiate che presto potreste dover rivedere tutta la vostra conoscenza a causa della più nota delle agenzie spaziali: la NASA, infatti, sta testando uno speciale tipo di aereo in grado di decollare verticalmente.

LEGGI ANCHE: Guardate come un aereo RC decolla da una portaerei drone

Greased Lightning (o GL-10), è infatti uno stranissimo esemplare di velivolo, il cui aspetto ricorda un ibrido fra un aeroplano ed un elicottero. Si tratta per adesso di un modello in scala, dall’apertura alare di circa 3 metri e alimentato ad energia elettrica, di quello che potrebbe, in futuro, rappresentare un nuovo tipo di veicolo aereo.

Il drone viene mosso da ben dieci eliche: otto di esse sono posizionate sulle due ali, mentre le ultime due sulla coda. Grazie a queste eliche, Greased Lightning riesce ad alzarsi in aria con un movimento completamente verticale, per poi riconfigurarsi adattando la propria forma a spostamenti orizzontali: raggiunta una certa altezza, infatti, le ali ruotano su se stesse, restituendo al velivolo l’aspetto di un normale aeroplano.

In fase di atterraggio, il processo viene compiuto in direzione inversa, facendo in modo che anche lo spazio su cui posarsi non sia più necessariamente lungo come le piste alle quali siamo abituati.

Le motivazioni per studiare un “aerocottero”, da parte della NASA, sono molteplici: Bill Fredericks, ingegnere aerospaziale della base di Langley, ha infatti dichiarato: “Potrebbe essere utilizzato per la consegna di piccoli pacchi, per effettuare sorveglianza, per l’agricoltura, la redazione di mappe e molto altro. Un modello in scala, molto più grande di quello che stiamo testando adesso, potrebbe perfino essere un ottimo mezzo di trasporto personale per circa quattro persone.”

Il prossimo passo dello studio, da parte degli ingegneri, sarà confermare l’efficienza aerodinamica del mezzo, che secondo Fredericks dovrebbe essere di circa 4 volte superiore a quella di un normale elicottero. Nel frattempo, noi ci accontentiamo di osservare la spettacolarità del suo volo attraverso il video che trovate a seguire.

Via: C|Net
  • Questo sarà il futuro degli aerei, che porteranno ancora più sicurezza rispetto ai modelli attuali!

    • Alessandro

      se tutto funziona…sarà in grado di atterrare con le ali orizzontali se il meccanismo di rotazione si blocca?

      • Spero proprio di si 🙂 però con i se e con i ma non si va da nessuna parte 😉