valve

La realtà virtuale di Valve

Lorenzo Fantoni

Valve ha finalmente tolto il velo al suo casco per la realtà virtuale, dopo averlo mostrato per qualche mese solo a sviluppatori selezionati in meeting privati.

Durante una convention dedicata alla realtà virtuale che si è tenuta a Boston, Valve ha dato anche la possibilità ai visitatori di dargli un’occhiata più da vicino.

Rispetto ai primi modelli, pare che il sistema sia cambiato molto, adesso c’è una camera che traccia i vari punti posizionati sul visore per rilevarne la posizione, un po’ come accade sull’ultimo modello di Oculus.

Non è ancora chiaro se Valve sia intenzionata o meno a trasformare questo prototipo in qualcosa di commerciabile, finora la compagnia aveva lavorato insieme a Oculus, e forse dopo l’acquisizione di Facebook qualcosa potrebbe cambiare in meglio, magari con una collaborazione ancora più virtuosa, o anche in peggio, se Valve decidesse di proseguire da sola o di non voler competere con i mezzi di Zuckerberg.