Global-Warming-Burning-Earth-HD

La Terra si sta scaldando più velocemente del previsto

Lorenzo Fantoni

Sappiamo bene che la Terra si sta surriscaldando, ma a quanto pare la sua temperatura sta aumentando ad una velocità più alta del previsto. La colpa di questa sottovalutazione sarebbe dovuta agli errori fatti nel misurare la temperatura nei mari del sud. 

New Scientist segnala infatti che un team del Lawrence Livermore National Laboratory in California ha comparato le misurazione diretta delle temperature marine con i dati satellitari e i modelli climatici. I risultati suggeriscono che gli oceani dell’emisfero sud hanno assorbito più del doppio del calore intrappolato nell’atmosfera rispetto a quello previsto.

Dunque gli oceani stanno assorbendo qualcosa tra il 24 e il 58 per cento di calore in più di quanto si pensava prima, questo vuol dire che abbiamo sottovalutato quanto il nostro mondo si sta scaldando perché i mari del sud hanno fatto il possibile per evitare che lo sbalzo termico fosse elevato.

Il principale motivo di questa discrepanza è dovuto al fatto che, mentre i mari del nord sono molto frequentati dalle navi, quelli del sud lo sono molto meno, e sono le imbarcazioni a registrare le temperature. Gli scienziati lavoravano dunque con dati incompleti, che hanno generato l’errore.

Fortunatamente, negli ultimi anni sono state posizionate boe deputate a questo tipo di rilevazioni, quindi errori del genere non dovrebbero più ripetersi in futuro.