sensore fotocamera

La videocamera che non ha bisogno di batterie

Cosimo Alfredo Pina

Forse la risoluzione e la qualità d’immagine non sono il forte di questa videocamera realizzata da un gruppo di ricercatori della Columbia University, ma il tutto è giustificato da un particolare ed innovativo tipo di sensore.

videocamera autoalimentata gif

I pixel installati su questa videocamera sono infatti in grado di catturare la luce sia per trasformarla in immagine, come nelle comuni macchine fotografiche e videocamere, sia per ricavarne energia elettrica. Grazie a dei fotodiodi appositamente studiati, il dispositivo sviluppato è in grado di alimentarsi autonomamente con la sola luce in arrivo dall’obiettivo.

LEGGI ANCHE: Come il sensore di una fotocamera vede i colori

Il prototipo è al momento costituito da una matrice di 1.200 pixel, certamente non in grado di competere anche con il più scarso dei moderni sensori, ma getta le basi per le future generazioni di foto e videocamere che potrebbero avere autonomie decisamente maggiori o addirittura non avere bisogno di batterie.

Via: Engadget
  • Filippo Dardi

    40*30 😀
    Progetto interessantissimo, ad ogni modo.

  • Massimiliano Arosio

    Non mi sembra niente di tanto risaltante, le macchine fotografiche analogiche sono macchine fotografiche che fanno foto su di un rullino grazie alla luce (e quindi senza uso di energia elettrica). La parte innovativa di questa macchina che riesce a trasferire la luce impressionata su di un dispositivo digitale senza dispendio di energia elettrica. Secondo me dovreste cambiare il titolo dell’articolo perche non è del tutto corretto.

    • GreenApple

      Si… Anche la mia vecchia Fiat funziona senza benzina sfruttando solo l’attrazione gravitazionale distribuita sulle ruote per creare un campo elettromagnetico che la fa spingere autonomamente