test hiv smartphone fhd

L’accessorio per diagnosticare HIV e sifilide con gli smartphone

Cosimo Alfredo Pina

Se possedete uno smartphone vi sarete certamente resi conto che grazie ad app e ad accessori vari, le funzioni che questi possono fornire sono pressoché infinite. Un nuovo gadget sviluppato dalla Columbia Engineering punta a trasformare i moderni telefoni in utili strumenti per la diagnosi di alcune tra le più diffuse malattie a trasmissione sessuale.

Con una semplice goccia di sangue e in soli 15 minuti, questo piccolo laboratorio di analisi portatile, sarà in grado di effettuare i test necessari a verificare un eventuale infezione. Il tutto funziona grazie a dei sensori basati su anticorpi specifici per le malattie in questione.

LEGGI ANCHE: L’ingegneria genetica migliora la resistenza all’HIV

Con un costo di soli 34$ per unità e un’accuratezza del 92% (rispetto alle analisi convenzionali), questo strumento punta a facilitare le operazioni di analisi, sopratutto nei paesi dove la mancanza di risorse rendono difficile la diagnosi precoce di queste malattie.

Via