laghi marte

Laghi su Marte? In passato, forse anche adatti ad ospitare la vita

Cosimo Alfredo Pina

Giusto poche settimane fa la NASA dava la sensazionale notizia che su Marte è tutt’oggi presente acqua allo stato liquido. Adesso un gruppo di geologi avrebbe ipotizzato, con un recente studio, che in passato Marte potrebbe aver ospitato immense distese di acqua, forse anche popolate da vita extraterrestre.

La scoperta è stata possibile grazie ai dati raccolti dal rover Curiosity ed in particolare quelli relativi al cratere Gale, formazione geologica da ben 154 km di diametro. Sul fondo di questo avvallamento si troverebbe infatti un particolare tipo di sedimento dalla grana molto fine.

Proprio la natura sabbiosa del terreno ha permesso di ipotizzare che quella zona del Pianeta Rosso potesse in passato ospitare una vasta distesa di acqua, un grande lago simile a quelli del nostro pianeta.

Gli studiosi spiegano che l’esistenza di acqua allo stato liquido, sarebbe stata possibile soltanto grazie alla presenza di un’atmosfera e un clima capace anche di rendere possibile la vita. “C’è una promettente possibilità che la vita extraterrestre possa esistere o possa essersi preservata, visto che la presenza di acqua è stata ormai comprovata”.

Ovviamente prove concrete di vita su Marte sono ancora da trovare. Tuttavia quello che in passato era un tabu scientifico, sembra sempre più una realtà concreta e non è da escludere che le prossime notizie in arrivo dal Pianeta Rosso non riguardino proprio qualche essere vivente.

Via: Engadget