auto che si contrae

L’auto che non ha problemi di parcheggio si contrae ed impila (video)

Cosimo Alfredo Pina

La EOscc2 è una particolare auto, progettata da un’azienda tedesca specializzata in intelligenze artificiali, che promette di affrontare radicalmente il problema del parcheggio in città. Il segreto di questa piccola vettura sono le ruote, che possono sterzare a 90°, e la possibilità di inclinarsi verso l’alto per ridurre l’ingombro dell’abitacolo.

Grazie a quest’ultima caratteristica la EOscc2 è in grado di passare da 2,5 a 1,5 metri, riducendo del 40% la sua lunghezza. I ricercatori della German Research Center for Artificial Intelligence hanno pensato che, una volta in forma contratta, le vetture possano essere “impilate” l’una con l’altra per minimizzare lo spazio occupato.

LEGGI ANCHE: I concept delle automobili più strane, mai arrivate sul mercato

Sempre per venire incontro alle necessità dell’affollato ambiente urbano, le EOscc2 sono ovviamente mosse da un motore elettrico che grazie alla batteria da 54 V è in grado di raggiungere la velocità di 65 km/h.

Per il momento il progetto degli studiosi tedeschi rimane in fase sperimentale, ma l’interessante idea di un’auto che si contrae, potrebbe essere d’ispirazione per delle future vetture da città in grado di adattarsi anche agli spazi più angusti.

Via: PSFK