virgin launcherone fhd

Le missioni spaziali Virgin partiranno da una base in California

Cosimo Alfredo Pina -

Fino a pochi anni fa le missioni spaziali erano prerogativa di grandi enti, come NASA o ESA, finanziati principalmente da fondi pubblici e statali. Adesso la corsa allo spazio è più aperta che mai e a partecipare si trovano anche alcune aziende private come SpaceX e Virgin Galactic.

Proprio quest’ultima avrebbe recentemente concluso un importante accordo per la costruzione, in California, di una base dove sviluppare e costruire il LauncherOne, un razzo a due stadi in grado di trasportare in orbita satelliti del peso fino a 230 chilogrammi.

LEGGI ANCHE: Il progetto Virgin Oceanic è stato bloccato

Il LauncherOne, a differenza della maggior parte delle missioni spaziali come anche il Falcon 9 di SpaceX, non partirà da terra, ma sarà portato in quota dall’aerotrasporto WhiteKnightTwo per essere sganciato ad altezza adeguata.

Questo permetterà a Virgin Galactic di avere, almeno sulla carta, i prezzi bassi sul mercato dei trasporti spaziali, permettendo così ad altre compagnie di portare in orbita i loro satelliti, affogando ulteriormente lo spazio sopra le nostre teste.

Via: The Verge