02_le piste ciclabili più belle_fhd

Le più belle architetture per ciclisti (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Siete degli appassionati di ciclismo e vi piace viaggiare? Allora in questo articolo potreste trovare la giusta ispirazione per la vostra prossima destinazione. Riportiamo infatti alcune delle più belle e suggestive infrastrutture, lungo piste ciclabili sparse per varie città del mondo.

LEGGI ANCHE: La bicicletta che non può essere rubata

In particolare troverete alcuni esempi di come sia possibile trasformare una semplice striscia di asfalto, in un’opera di architettura urbana degna quantomeno di una pedalata a ritmo rilassato.

Peace Bridge, Calgary (Canada)

05_le piste ciclabili più belle
Un ponte a singola arcata lungo 126 metri, che basa la sua struttura su una doppia elica. Al suo centro si trova una pista ciclabile larga 2,5 metri, ai cui lati sono posti due marciapiedi per i pedoni. Tutto il tratto è protetto dagli agenti atmosferici da una copertura in vetro.

Melkwegbridge, Purmerend (Olanda)

00_le piste ciclabili più belle

Un suggestivo incrocio tra cavalcavia pedonale e pista ciclabile, che passa sopra uno dei classici canali Olandesi. All’occorrenza la parte inferiore, adibita al transito delle biciclette, può aprirsi in due parti per permettere il passaggio delle imbarcazioni.

Rotatoria fluttuante, Eindhoven (Olanda)

02_le piste ciclabili più belle

Questa struttura, dal diametro di ben 72 metri, permette ai ciclisti di evitare una delle strade più trafficate dell’Olanda, “fluttuando” sopra l’incrocio grazie ai molteplici cavi in acciaio.

Ponte Arganzuela, Madrid (Spagna)

04_le piste ciclabili più belle

Questo ponte è il più lungo di una serie di strutture simili, realizzate all’interno del parco di Manzanares. Questa nuova area è stata realizzata sui resti di una vecchia autostrada, ormai sotterrata.

8 House, Copenhagen (Danimarca)

03_le piste ciclabili più belle

Il complesso residenziale delle 8 House è alto dieci piani ed integra un circuito ciclistico che circonda i condomini, passando anche dal tetto; il dislivello è piuttosto ripido, ma la vista sul canale dovrebbe valere la fatica.

Bike Fixtation, vari punti negli Stati Uniti

06_le piste ciclabili più belle

Questo esempio non è esattamente un’infrastruttura per gli spostamenti in bicicletta, ma li facilità davvero molto. Una rete di distributori automatici sparsi per il paese permettono la rapida riparazione dei danni più comuni, dalla foratura alla lampadina fulminata.

Ponte Brygge, Copenhagen (Danimarca)

01_le piste ciclabili più belle

Dopo cinquanta anni senza una nuova inaugurazione di ponti, nel 2006 l’amministrazione di Copenhagen ha aperto il Brygge. Adibito al solo passaggio di ciclisti e pedoni, permette di attraversare velocemente e in sicurezza il porto della capitale.
Via