radiazione cosmica spazio fhd

Le stelle più vecchie, sono ancora più vecchie

Cosimo Alfredo Pina

Alcune recenti misurazioni effettuate dall’ESA con il telescopio Spaziale Planck, hanno permesso di constatare come alcune delle stelle più antiche dell’universo siano ancora più vecchie di quanto stimato in precedenza. I nuovi dati infatti attribuiscono all’età dei primi corpi celesti, ulteriori 150 milioni di anni.

Analizzando i dati della missione completata nel 2013, ed in particolare quelli relativi alla radiazione cosmica di fondo, è stato possibile confermare come la formazione delle prime stelle sia partita in anticipo rispetto a quanto creduto fino ad oggi.

LEGGI ANCHE: La guerra (economica) per la conquista dello spazio

Sebbene alcune centinaia di milioni anni possano sembrare trascurabili rispetto ai 14 miliardi dell’eta dell’universo, avere una stima precisa di quando i primi corpi celesti abbiano iniziato a crearsi, è senz’altro un passo importante lungo la strada per la comprensione dell’universo stesso.

Via