tv 4k

Le TV italiane dovranno adattarsi per il digitale in 4K

Cosimo Alfredo Pina -

La prossima evoluzione del digitale terrestre sarà lo standard DVB-T2 che insieme alla codifica HEVC permetterà di usufruire di contenuti con risoluzioni fino a 4K e un maggior numero di canali ad alta risoluzione.

La nuova normativa, che introduce la specifica della codifica HEVC, obbliga i commercianti ad acquistare soltanto TV adempienti a queste caratteristiche a partire dal primo Luglio 2016 mentre l’obbligo di vendita partirà dal primo gennaio 2017, per permettere di smaltire le scorte.

LEGGI ANCHE: Panasonic annuncia le proprie smart TV con Firefox OS

Nella norma, lasciando ben sperare per l’arrivo delle nuove tecnologie, viene inoltre specificato che gli obblighi si rinnoveranno qualora vengano approvati nuovi standard dall’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni, con periodi rispettivamente di 18 mesi per l’acquisto e 24 mesi per la vendita.

Per le successive evoluzioni delle codifiche, gli obblighi previsti dal presente comma decorrono rispettivamente dal diciottesimo e dal ventiquattresimo mese successivi all’approvazione da parte dell’ITU. Con regolamento dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni sono indicate le codifiche che devono considerarsi tecnologicamente superate, in ordine alle quali non sussistono gli obblighi previsti dal presente comma.

Via: HD Blog