LeEco fa marcia indietro: stop all’acquisizione di Vizio da 2 miliardi di dollari

Cosimo Alfredo Pina

Lo scorso luglio echeggiava sul web la notizia dell’acquisizione di Vizio, storico marchio di TV americano, da parte del colosso cinese LeEco. La manovra, da ben 2 miliardi di dollari, avrebbe dovuto aiutare l’azienda ad entrare nel mercato USA, ma adesso arriva il dietrofront.

LeEco annuncia adesso che a causa di “venti contrari”, riferendosi agli enti regolatori, l’acquisizione non andrà avanti. Questo non significa un abbandono totale dei rapporti tra le due realtà. A quanto pare il tutto si trasformerà in una forma di collaborazione.

LEGGI ANCHE: LeEco, stop all’espansione in nuovi mercati

I contenuti LeEco, che vi ricordiamo essere anche una casa di produzione, saranno distribuito tramite le TV Vizio. A sua volta l’azienda cinese aiuterà il diffondersi degli apparecchi made in USA in oriente. Insomma LeEco rallenta sull’espansione globale, cosa che aveva già indicato lo scorso novembre causa “periodo difficile a livello economico”.

Via: GSM ArenaFonte: Tech Crunch