stampa 3d l'oreal

L’Oreal stamperà la propria pelle per effettuare test

Cosimo Alfredo Pina

La stampa 3D si sta dimostrando come una delle tecnologie più versatili; sfruttando il concetto base di ugelli controllati elettronicamente e la possibilità di estrudere praticamente ogni tipo di materiale è possibile realizzare sistemi dalle potenzialità praticamente infinite.

Un’ulteriore dimostrazione ci arriva da L’Oreal, il celebre gruppo industriale specializzato in cosmesi. L’azienda non utilizza test sugli animali dal 2013, grazie anche un particolare metodo di studio che utilizza pelle umana ricostruita.

Il processo, che utilizza campioni di pelle donata, permette ai laboratori L’Oreal di Lione di creare un sistema per il test dei prodotti relativamente ecologico ed affidabile. Grazie ad una collaborazione con Organovo, azienda specializzata in “biostampa”, questo processo potrebbe migliorare ulteriormente.

LEGGI ANCHE: Un naso nuovo in 16 minuti, grazie alla stampa 3D

Questa collaborazione permetterà infatti a L’Oreal di avere un sistema esclusivo per il test dei propri prodotti di cosmesi, mentre Organovo potrà utilizzare le conoscenze acquisite nel campo della pelle per rivenderle, ad esempio, alle industrie farmaceutiche.

La stampa 3D non si ferma quindi a prototipazione e creazione di simpatici oggetti in plastica, ma si sta sempre più rivelando una tecnologia estremamente versatile ed in grado di adattarsi ad ogni campo, compreso quella della ricerca biomedica.

Via: Engadget