lyft

Lyft, il rivale di Uber, attira conducenti con benzina e auto gratuite

Cosimo Alfredo Pina

Lyft è un servizio di ridesharing che ricorda molto quello di UberPop: chi ha bisogno di un passaggio e chi è disposto ad offrirne uno, ovviamente sotto giusto compenso, può mettersi in contatto in maniera estremamente rapida e facile tramite un’app per smartphone.

Il servizio di Lyft, che deve ancora sbarcare al di fuori degli USA, potrebbe presto ricevere un importante potenziamento grazie ad una collaborazione con Hertz, il colosso del noleggio auto, e Shell, multinazionale del petrolifero dietro l’omonima rete di distributori di carburante.

Grazie a questa partnership gli attuali autisti o potenziali candidati potranno usufruire di particolari benefici. In particolare si parla di bonus sulla benzina, addirittura fino al rimborso totale, e l’accesso libero ai veicoli Hertz per lavorare con Lyft (sistema in fase di test limitato a Las Vegas).

Le nuove collaborazioni proseguono il lavoro di Lyft che già offre ai suoi 100.000 “dipendenti” agevolazioni e sconti su vari servizi, con l’obiettivo di attirare sempre più persone disposte ad offrirsi come driver, magari sottraendone ai rivali, Uber per primo.

Via: The Verge