consigli_mac os x

Mac OS X: sette trucchi e consigli per il sistema operativo Apple

Cosimo Alfredo Pina -

Mac OS X, il famoso sistema operativo Apple, punta molto sul semplificare e velocizzare l’esperienza di uso quotidiana sopratutto grazie alla presenza di molteplici caratteristiche integrate. In questo articolo andiamo a vedere alcune funzioni nascoste e meno conosciute che potrebbero esservi sfuggite.

LEGGI ANCHE: Cosa Apple sta realmente acquistando con l’acquisizione di Beats Audio

Ottimizzare la rete Wi-Fi con lo strumento Diagnosi Wireless

Per accedere allo strumento Diagnosi Wireless cliccate sull’icona della connessione Wi-Fi tenendo premuto il tasto  Option (Alt) e poi su “Apri Diagnosi Wireless”. Ignorate la prima finestra che apparirà e dalla barra superiore cliccate su “Finestra” e selezionate “Utility”. Dalla nuova finestra aperta andate su “Analisi Wi-Fi” ed eseguite l’analisi che vi indicherà il miglior canale da usare per la vostra rete wireless.

Registrare video dello schermo con QuickTime

Se dobbiamo registrare un video delle nostre attività a schermo QuickTime fornisce uno strumento base pratico senza bisogno di software aggiuntivo. Per attivare la funzione lanciate QuickTime e dalla barra superiore, sotto la voce “File”, selezionate “Nuova registrazione schermo”. Una volta finita la registrazione potrete effettuare modifiche base e condividere il filmato.

Dettare testi al vostro Mac

Con il rilascio di Mac OS X, Apple ha incluso un comodo strumento di dettatura testi che si sostituisce bene ai software dedicati, certamente più costosi. Per attivare questa funzione andate nelle “Preferenze di sistema” e cliccate “Dettatura e Voce”. Nella finestra che appare selezionate “Attivata”. A questo punto potrete iniziare a dettare premendo due volte il tasto “Fn”.

Firmare i documenti con Anteprima

Anteprima, oltre ad essere un ottimo editor/visualizzatore di PDF, offre alcune alcune funzioni interessanti; tra queste c’è la possibilità di firmare documenti tramite la webcam. Per effettuare questa operazione apriamo il documento PDF da firmare e dal bottone “Firme” selezioniamo “Crea firma da (nome webcam)”. Dalla finestra che si aprirà potremo “passare” la nostra firma da un foglio bianco ad uno digitale.

Richiamare il dizionario con una scorciatoia

Mac OS X integra un dizionario che può essere richiamato ovunque tramite una semplice combinazione di tasti. Posizionate il puntatore del mouse sopra la parola di interesse e premete Cmd+Ctrl+D o premete con tre dita sul trackpad. Una finestra pop-up apparirà mostrandovi definizione, sinonimi ed altro.

Trovare rapidamente le voci dei menù

Quando abbiamo a che fare con un nuovo programma, orientarsi tra le voci dei vari menù può essere una discreta perdita di tempo. Fortunatamente cliccando sulla voce “Help” (Cmd+Shift+/) e cercando il comando nell’apposita barra saremo portati direttamente alla voce di interesse.

Attivare il riconoscimento della calligrafia con Ink

Ink  è uno strumento integrato che si attiva quando connettete una tavoletta grafica al vostro Mac. Una volta attivato ed impostato permette di usare la periferica per disegnare e prendere note. Un’interessante funzione di Ink (disponibile soltanto in inglese, francese e tedesco) è la possibilità di riconoscere la nostra calligrafia e tradurla in testo.

Per fare ciò dovete, dal pannello delle impostazioni, selezionare “Allow me to Ink in any Application” e “Handwriting recognition is On”. A questo punto in qualsiasi editor di testo sarà possibile scrivere tramite la tavoletta grafica.

Speriamo che questa guida vi abbia insegnato ad usare qualche nuovo strumento e se conosceste altre funzioni interessanti, commentate qui sotto con i vostri suggerimenti.

 

Via