La guida autonoma aumenterà il sesso in auto

Lorenzo Mortai

Barrie Kirk è un simpatico canadese, fondatore del CAVCOE (Canadian Automatic Veichles Center of Excellence), che al Toronto Sun ha dichiarato la sua fantomatica previsione del futuro. Secondo l’esperto infatti, il sempre maggior crescente mercato delle macchine automatiche aumenterà il sesso nelle auto stesse.

Nell’intervista ha descritto uno scenario; ci si trova all’interno dell’abitacolo, nessuna preoccupazione data l’impossibilità di condurre il veicolo, nessun disturbo dall’esterno, la macchina fa tutto da sola. Magari siamo in dolce compagnia, come non approfittarne?

LEGGI ANCHE: Microsoft suggerisce i propri Kinect per migliorare le self-driving car di Google

Ed è una cosa preoccupante secondo il canadese. Già il mondo è pieno di persone che, all’interno delle macchine automatiche, “fanno cose” senza prestare attenzione alla guida (come dimostrano svariati video in rete). Il dubbio che ci viene è: vista la dimensione (al momento) dei veicoli ideati, come quella in foto, sarà veramente possibile farlo?

Fonte: Cnet