Troppo bello per essere vero: le demo della realtà aumentata Magic Leap sono false? (video)

Cosimo Alfredo Pina

Chi segue il panorama di realtà virtuale ed aumentata avrà sicuramente presente l’ambizioso progetto di Magic Leap per un visore AR e relative esperienze senza precedenti. In verità da Magic Leap per ora non sono usciti prodotti concreti, ma poco più di video dimostrativi, sempre riportati come veritieri ed indicativi dello sviluppo del progetto e di quella che sarà l’esperienza finale.

Proprio questi sono al centro dell’indagine di The Information che riporta come le demo sarebbero dei clamorosi falsi. In effetti la prima cosa che viene in mente guardando uno dei video demo è che è tutto troppo bello per essere vero. Infatti, secondo la testata, Magic Leap avrebbe semplicemente usato degli effetti speciali.

LEGGI ANCHE: Un brevetto ci mostra come sarà il visore di realtà aumentata di Magic Leap

L’azienda ha raccolto finora ben 1,4 miliardi di dollari di finanziamento da big del calibro di Google, Alibaba e Morgan Stanley. Ad oggi il suo valore è stimato in 4,5 miliardi dollari, ma se la questione video falsi sarà confermata sarà un brutto colpo, che si affianca al fatto che per ora l’unico dispositivo mostrato è un ingombrante prototipo, utilizzabile solo in laboratorio.

Magic Leap che in passato ha promesso di essere al lavoro su una tecnologi rivoluzionaria ha comunque risposto dimostrandosi non troppo intimorita dalle accuse:

“Siamo già nella fase di poter miniaturizzare anche nella produzione di massa. Siamo andati oltre le simulazioni e i prototipi una tantum. Non siamo sul lato del rischio [finanziario]. Siamo nell’altro lato. È la stesso concetto di parlare di fare un chip Intel contro effettivamente essere nella fase di produzione”

Il tutto mentre i visori VR sono già una realtà per il mercato consumer e Microsoft si prepara a rendere Windows 10 Holographic sempre più alla portata di tutti.

Via: MSPowerUserFonte: The Information