mcdonalds fhd

McDonald’s introduce negli USA gli ordini al tavolo tramite touchscreen

Cosimo Alfredo Pina -

Sarà il cambio dello stile di vita o un semplice momento di passaggio dovuto anche alla crescente concorrenza, ma anche la più grande catena di fast-food sta subendo un calo nelle vendite. Spinta anche da questo scenario, McDonald’s ha quindi presentato un nuovo sistema che potrebbe richiamare qualche nuovo cliente.

LEGGI ANCHE: Guardate com’è una hamburger nero, servito da Burger King in Giappone

Grazie a dei touchscreen installati sul tavolo, il consumatore potrà realizzare i suoi McMenu personalizzati, scegliendo tra tutti gli ingredienti disponibili. I costi per i pasti realizzati si baseranno principalmente sulla quantità e il tipo di componenti scelti, ma saranno maggiori rispetto ai menu predefiniti.

A fronte di un costo maggiore gli ordini saranno consegnati al tavolo, come in un normale ristorante. Entro il 2015 il sistema sarà installato in 2.000 locali su tutto il territorio statunitense e se avrà successo sarà probabilmente esportato anche al di fuori. Non sappiamo se questi touchscreen faranno la differenza, tuttavia è senz’altro un modo originale ed innovativo per offrire al cliente qualche scelta in più.

 

Via