Meizu Band: il primo fitness tracker dell’azienda è semplice, ma economico (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Con un po’ di ritardo, anche Meizu arriva sul mercato dei fitness tracker e lo fa con una soluzione molto semplice a partire dal nome. Meizu Band è infatti una smartband che non punta troppo alle feature avanzate ma piuttosto a rivaleggiare con Mi Band 2.

Infatti il Band ci ricorda un po’ i braccialetti smart orientali, anche se il cinturino offre una fibbia un po’ più elaborata. In termini di funzioni il wearable è in grado di tenere traccia di passi e sonno e non manca il sensore di battito cardiaco, attivo ad intervalli regolari tutto il giorno. Presente anche la resistenza ad acqua e polvere, certificata IP67.

È presente anche un display, nascosto dalla plastica translucida del cinturino. Si tratta di un semplice OLED che comunque mostra ora, sintesi dei dati raccolti e notifiche per chiamate e messaggi. Ovviamente è presente il Bluetooth per connettere Band alla relativa app, Meizu Health.

Un dispositivo tutto sommato nella media che però ha un ottimo punto a suo favore, il prezzo. Meizu Band arriverà in Cina a breve, il prossimo 8 dicembre, ad un prezzo di 229 yuan, circa 31€. Non ci sono notizie per l’Europa ma probabilmente chi veramente interessato riuscirà ad accaparrarsene, magari tra qualche settimana, una anche dall’Italia, speriamo sempre a questa cifra piuttosto convincente.

Fonte: Android Authority