microdia xtra elite

Microdia presenta una microSD da 512 GB

Lorenzo Quiroli

Al MWC di Barcellona Sandisk ha portato una microSD da ben 200 GB: certi record sono fatti per essere battuti e al Computex ci ha pensato Microdia, un nome che forse molti di noi non hanno mai sentito. Pensare a 512 GB racchiusi in una schedina del genere è impressionante ma il prezzo potrebbe farvi desistere dall’acquisto: 1.000$.

LEGGI ANCHE: La microSD può essere usata come memoria interna in Android M

Insomma, un prodotto d’elite, ad esempio per fotografi professionisti, anche perché una microSD da 64 GB di Microdia costa 30$, il che rende quest’opzione molto più conveniente. Microdia Xtra Elite usa lo standard Secure Digital 4.0 e grazie ad un bus Ultra High Speed (UHS) arriva a velocità di trasferimento fino a 300 MBps.

Fonte: CNET
  • XTR

    Okay… Ma non mi va di affidare 500GB di file ad una schedina di una marca sconosciuta… E poi con Android M diventa inutile, visto che solo le SanDisk potranno beneficiare della formattazione come memoria interna, a quel punto una SD esterna avrà poco senso… E poi per ora mi sembra che solo il LG G4 la possa leggere, ed esso verrà sicuramente aggiornato ad M prestissimo vista la serietà di LG con gli aggiornamenti, piuttosto uno si compra 128 di SanDisk per usarla come memoria interna

    • TheAlabek

      Neanche le samsung UHS? Peccato mi sono trovato veramente bene

      • XTR

        Purtroppo no, il telefono stesso al momento della formattazione mostra una pagina che specifica la necessità dell’utilizzo di una SanDisk

        • TheAlabek

          Peccato, ma ottimo per limitare i danni degli utenti

          • XTR

            Beh la sicurezza è sicuramente molto importante al giorno d’oggi, diventa sempre più facile prendere un malware… Se Google avesse lasciato usare qualsiasi scheda SD senza ulteriori protezioni (che appunto sono integrate nel firmware delle SanDisk) questo avrebbe rappresentato una grossa falla aperta agli hacker, con un accesso alla sandbox più facile che mai. Tuttavia la versioni di Android M di ogni singolo produttore verranno personalizzate come sempre… Mi riferisco soprattutto a Samsung, che è nota per le importanti variazioni che apporta ad ogni versione di Android prima di metterla a disposizione dei suoi utenti… Essendo Samsung probabilmente la più importante produttrice di memorie, è nei suoi interessi permettere agli utenti l’utilizzo delle sue memorie, quindi potrebbe intervenire su questa limitazione estendendola alle sue SD. Non resta che aspettare un aggiornamento di S5 e Note 4, presumibilmente i primi due smartphone Samsung con espansione micro SD a ricevere Android M

    • quiro91

      “Visto che solo le SanDisk potranno beneficiare della formattazione come memoria interna”: fonte?

      • XTR

        Provo a cercare una screen della pagina riguardante la formattazione della scheda che compare sul cellulare e la pubblico appena riesco

      • XTR

        Ecco… È chiaramente specificato che è necessaria la schedina di SanDisk

        • Davide Nobili

          A dir la verità non è specificato 🙂
          È specificato che è necessario formattarla, ma non dice che è necessario usare microSD SanDisk.

    • Davide Nobili

      Dove hai letto che solo le SanDisk potranno essere formattate come memoria interna?

      • XTR

        E scritto nella pagina di formattazione della memoria… Al momento di eseguire l’operazione il telefono ti dice che per garantire la massima sicurezza è necessario utilizzare una scheda sandisk

      • XTR

        Ecco qua

        • Davide Nobili

          Ma non è che queste schermate riportano semplicemente il produttore del modello di microSD inserita in quel momento nel telefono? Da parte di Google non ho letto nessun obbligo di usare memorie SanDisk, anche perché non ne vedo alcun motivo logico se non per accordi di marketing.

          Lì non dice che è necessaria una microSD SanDisk, ma che è necessario che la microSD SanDisk venga formattata per renderla sicura.

          • XTR

            In realtà quelle sono le screenshot ufficiali, dal momento che la preview di Android M è disponibile solo per Nexus 5 e Nexus 6, e nessuno dei due ha uno slot di espansione per le micro SD. Le screen che ho riportato mi risulta che siano state pubblicate da Google, e penso che sia disponibile solo per le SanDisk non per accordi commerciali, bensì per un piccolo software integrato nelle memorie di questo produttore. Ora io non ho mai utilizzato schede micro SD, perché le trovo troppo lente (rispetto alla memoria interna del telefono), però so che molte (non posso sapere con certezza che la cosa riguardi tutte) chiavette USB di SanDisk hanno un software di gestione integrato che ne migliora la sicurezza e protegge i file al loro interno. Le SanDisk risulterebbero quindi più sicure delle altre SD, ed essendo la memoria interna di un cellulare una cosa molto delicata (ci si potrà installare applicazioni, perciò dovrà avere accesso alla sandbox, e comunque in generale avrà accesso al sistema) potenziali file dannosi potrebbero essere trasferiti nel telefono inavvertitamente e danneggiare lo smartphone dall’interno, lo stesso rischio che corre chi esegue il root, ma con la SD è ancora più facile inserire file infetti.

    • Alessandro Tischer

      Anche il flex 2