continuum windows auto

IAV e Microsoft dimostreranno le potenzialità di Continuum nelle auto smart

Leonardo Banchi

Non solo computer e smartphone sono il campo di battaglia della lotta fra i sistemi operativi più utilizzati: ad essi si stanno infatti rapidamente avvicinando le automobili, per le quali i contendenti sono sempre gli stessi che abbiamo conosciuto sul piano mobile: Apple, con il suo Apple CarPlay, Google con Android Auto e, da poco, anche Microsoft, che in una conferenza al CES nella giornata di oggi mostrerà le potenzialità di Continuum.

La casa di Redmond dimostrerà infatti, assieme ad IAV, un veicolo altamente automatizzato gestito da Windows 10 e Microsoft Azure. Grazie a Continuum, il guidatore potrà infatti integrare sul cruscotto i dispositivi già in suo possesso, ed accedere ad app come Cortana, Skype, Outlook o il calendario quando il veicolo si trova parcheggiato o in modalità di guida autonoma.

LEGGI ANCHE: Cosa succede quando un’auto smart finisce nelle mani di una coppia di hackers (video)

Non resta quindi che attendere qualche ora per vedere come questa soluzione sarà implementata, e quali potenzialità offrirà. Siamo però curiosi di conoscere opinione: quale delle varie soluzioni per un’auto “smart” preferireste adottare, almeno per quanto si è visto finora?

Via: WMPoweruser