BoomStick

BoomStick: la piccola chiavetta che migliora la qualità di qualsiasi cuffia

Cosimo Alfredo Pina

Il concetto di BoomStick è molto simile a quello dei DAC portatili, ovvero interporsi tra riproduttore musicale, sia questo su uno smartphone, un notebook o qualsiasi altro dispositivo, e cuffie per migliorare la qualità flusso audio.

In verità BoomStick non è un vero e proprio DAC, in quanto sfrutta l’uscita audio analogica, ma la cosa potrebbe essere il suo vero punto di forza, tanto più che il target non è quello degli audiofili assoluti. Basta infatti connetterlo a qualsiasi jack audio, inserirvi a sua volta un paio di cuffie per trasformare l’audio in uscita, senza problemi di compatibilità.

LEGGI ANCHE: Le cuffie Altec Lansing che fanno live streaming del vostro DJ set

Dentro alla piccola chiavetta, da 14 ore di autonomia, c’è un processore che applica una serie di algoritmi, sviluppati da Alan Kraemer ex sviluppatore per SRS Labs, che promettono di rendere più chiaro, nitido e definito l’audio, soprattutto nei sistemi che di per sé non offrono il massimo della qualità, ad esempio le cuffie fornite con gli smartphone.

BoomStick al momento è in pre-ordine al prezzo di 99$, con spedizione gratuita fino alla fine del mese, sul sito ufficiale dove tra l’altro trovate la possibilità di avere un’anteprima delle capacità di BoomStick grazie ad una semplice demo.

Fonte: The Verge