696456

Le 10 migliori alternative al MacBook

Lorenzo Mortai -

“Apple is all Around You”; ormai i prodotti della mela morsicata sono diventati pane quotidiano per qualsiasi esperto/appassionato di tecnologia, più che macchine studiate per lavorare ed accompagnare la nostra vita, sono diventati di fatto degli status sociali, progressivamente sempre più alti nel corso degli anni. Prestazioni sempre al top (o quasi), OS intuitivi, veloci, aggiornamenti gratuiti, Hardware affidabile e mai di bassa qualità, assistenza eccellente. Tutti punti che hanno portato i prodotti Apple ad entrare nel pantheon degli apparecchi elettronici più usati e comprati. Particolarmente una delle fasce in cui la mela di Jobs si inserisce meglio è quella dei laptop, con svariati modelli, combinazioni e caratteristiche per tutti i gusti e le esigenze.

Nonostante la grande varietà di prodotti però, la Apple continua a rimanere una azienda dai prodotti costosi, e considerando la filosofia “a circuito chiuso” che l’azienda utilizza fin dagli albori, capita molto speso che all’utente leggermente più “up” un portatile Apple vada un po’ stretto. Dunque ecco qui dieci alternative alla macchina grigia con logo luminescente sul retro, ovviamente sempre inserite in fasce di prezzo variabile, dalla medio/alta alla top di gamma.

HP 15 – G065nl

697890

371,84 Euro

Sicuramente non un top di gamma questo HP, ma come si suol dire in questi casi, “fa il suo sporco lavoro”. Motore pulsante del laptop è un processore AMD serie 8 (modello 6410), con frequenza di picco fino a 2,4 Ghz, e con una stabilità base di 2. RAM non proprio capiente (solo 4 GB DD3L), e ovviamente, per mantenere i costi bassi, non è presente neanche una scheda grafica dedicata, ma viene sfruttato il processore grafico del chipset integrato; tutto questo però, unito però allo schermo da 15,6 pollici con risoluzione Ultra HD (1366 x768), permette di apprezzare immagini e video a qualità decisamente discreta. Ultimo, ma non per importanza, la memoria interna di questa bestiolina è da 500 GB, una fascia di capienza che ormai è divenuta quasi standard. Tuttavia, considerando l’affidabilità ormai vagliata da anni dei prodotti HP, questo modello è per chi, con una cifra inferiore ai 500 euro, vuole portarsi a casa un portatile che svolge le basilari funzioni di navigazione web, writing, elaborazione dati e quant’altro. Una macchina pensata per chi non ha grosse pretese, ma vuole comunque svolgere la maggior parte dei lavori. Os ospitato a bordo è Windows 8.1 (versione a 64 bit)

Disponibile su Amazon.

Acer Aspire E5 – 571 G

1_10116

 

403,07 Euro

Si sale un po’ di fascia con questo Acer; processore è un Intel Core I3 4005U (frequenza da 1,70 Ghz), memoria RAM da 4 GB sempre DD3L, Hard Disk interno da 500 Gb, schermo da 15,6 pollici con risoluzione 1366×768 (con tecnologia HD Ready). Particolarità accessorie di questo modello è la presenza di una scheda grafica separata dal processore, si tratta di una NvIdia GeForce 820M con ben 1 Gb di memoria dedicata, oltre che ad un lettore di schede SD, una Webcam ad alta risoluzione e presa Hdmi per collegarla a televisori e monitori che supportano questa uscita; sistema operativo è sempre Windows 8,1, versione a 64 Bit. La fascia è sempre al di sotto dei 500 euro, ma la presenza della scheda video separata e il processore Intel, fanno di questa macchina un altro modello per coloro che hanno pretese sempre non da top di gamma, ma che vogliono sbizzarrirsi decisamente più che con il modello precedente.

Lenovo Z50 – 75  80EC00CRIX

csm_Lenovo_Ideapad_Z50_70_Teaser_29e071c7f7

520,61 Euro

Questa azienda cinese è leader nel settore (almeno nel proprio paese) nella produzione di Personal Computer e Laptop di qualsiasi fascia, mantenendo sempre un discreto rapporto qualità/prezzo. Da qualche anno si sta inserendo anche nel mercato europeo, con proposte che vanno dalle workstation al gaming fino agli ultrabook. Nella fascia medio/alta dei portatili troviamo anche questo Z50 (fa parte della serie “ThinkPad” di Lenovo). All’interno ospita un processore da 1,90 Ghz (con boost fino a 3,2) della AMD (serie A10, modello 7300), ben 8 Gb di RAM per questa macchina, unite a un processore grafico AMD Mobility Radeon, R6 M255DX con ben 2 Gb di memoria dedicata. Hard Disk sempre da 500 Gb, Os Windows 8,1 64x, lettore di schede di memoria, presa Hdmi e schermo Lcd  (tecnologia LED) con risoluzione 1920 1080 pixel. Adatto a coloro che cercano un computer con decisamente meno compromessi dei precedenti, e con la forza per essere spinto più in là delle fasce più basse.

Disponibile su Amazon.

Asus PU551LD

24604539-2056_1000_x_1000

625,66 Euro

Saliamo ancora più in vetta alla classifica con un’altro brand che si è ritagliato uno spazio importante nel cuore degli appassionati, Asus. Questo modello in particolare monta un potente processore Intel Core I7 da 2 Ghz (con turbo boost fino a 3,20), RAM da 4 Gb DDR3L, schermo LCD Led da 15,6 pollici con risoluzione 1366×768, Hard Disk da 500 Gb e scheda grafica Nvidia GeForce 82oM con 1 Gb di memoria dedicata. Sistema operativo Windows 8,1 Pro a 64 Bit o in alternativa, a richiesta dell’utente, può essere montato anche Windows 7. Sicuramente la risoluzione e la RAM non sono capienti o esagerate, ma la presenza del processore così veloce e della scheda video separata, lo fanno diventare assai interessante per chi cerca un Pc con tanta potenza di calcolo, unita ad una meccanica di base leggera.

Toshiba Satellite L70 – B-150

811C6+Y8IfL._SL1500_

779,99 Euro

Alziamo ancora il tiro con Toshiba, che ci propone questo modello facente parte della linea “Satellite”, una delle fasce più apprezzate di portatili prodotti da questo brand. Processore Intel Core I7 4720 HQ  a bordo, con una potenza di 2,60 Ghz, ma che possono essere spinti fino a 3,60. Il sistema operativo è sempre Windows 8,1 64 Bit (ed è bene ricordare che dal 29 di Luglio, per tutti i possessori di questo OS, ma anche di Windows 8 e 7, sarà disponibile in dowload gratuito la nuova forma di “finestre”, l’atteso Windows 10), RAM da 8 Gb, ed aumentano anche le dimensioni dello schermo, arrivando fino a 17,6 pollici con risoluzione Ultra Hd di 1600 x 900 Pixel. Capienza ampia anche per l’Hard Disk che diventa da ben 1 TB, e una scheda grafica AMD Radeon R9 M265X con 2 GB di memoria dedicata. Il prezzo è salito, ma con lui le prestazioni, e ci iniziamo ad assestare verso macchine che di compromessi ne chiedono pochi, e che dureranno abbastanza nel tempo.

Disponibile su Amazon.

HP Elite Book 745

c04093462_1560x1144

865,99 Euro

Fa parte della cosiddetta linea “Elite” questo HP, una delle fascie medio/alte del brand; collocato all’interno un procesore AMD serie A10 da 2,10 Ghz (turbo fino a 3,20), scheda grafica integrata sempre AMD, Hard Disk da 500 Gb, RAM da ben 8GB DDR3L, card reader e risoluzione Full Hd (1920 x 1080 pixel), in più è presente una webcam AMD integrata da 720P. Per chi cerca affidabilità, durevolezza e anche potenza, questa scelta potrebbe rivelarsi giusta, senza contare che la risoluzione dello schermo permette di godersi formati video decisamente più alti. Sarebbe stata da preferire, vista la dotazione elencata, anche la presenza di una scheda video esterna, ma avrebbe fatto lievitare decisamente i costi, in questo modo invece si assesta ancora sotto i 1000 euro di prezzo.

Acer Nitro Aspire VN7 – 571G

Aspire_V15_Nitro_Teaser

994,47 Euro

Uno degli ultimi arrivati in casa Acer, parte della serie “Nitro”, è questo VN7. La potenza di calcolo è alta grazie al motore Intel I7 451OU da 2,00 Ghz (con possibilità di spinta fino a 3,20), RAM stavolta da ben 16 GB, adatta a chi tiene tanti programmi molto pesanti aperti nello stesso momento, Hard Disk da 1 TB per non avere problemi di archiviazione, e schermo da 15,6 pollici con risoluzione Full HD. Una macchina che decisamente sa farsi voler bene se si cerca un discreto apporto potenza/prezzo, e anche gli accessori come la Webcam integrata, ma soprattutto l’enorme scheda grafica GTX 850M  con ben 4 GB di memoria dedicata, fanno di questo portatile una scelta giusta anche per coloro che fanno video/audio editing, o anche gaming in fasce non troppo elevate di dettaglio grafico e framerate.

Disponibile su Amazon.

Fujitsu Lifebook U- 574

LIFEBOOK_U574_1

1069,99 Euro

Finalmente arriviamo a parlare degli UltraBook, portatili ultrasottili che forse più si avvicinano al design e alle caratteristiche di peso e forma dei Mac. Questo Fujitsu in particolare risulta assai interessante, a partire dalla presenza di un Hard Disk SSD da 128 GB, che permette una potenza di calcolo e caricamento dei dati eccellente. Unite questo ad un processore Intel I5 – 4200U da 1,60 Ghz (con boost fino a 2,60) e otterrete una macchina capace di volare o quasi. Se a questo aggiungete anche una RAM da 8 GB, una Webcam integrata da ben 1,3 Mpx di risoluzione, ed uno schermo da 13 pollici con risoluzione 1366 x 768, otterrete un portatile dalle alte prestazioni, ma dalla leggerezza di fondo assai presente. Unica nota dolente, ma questo solo per chi ama spingerlo decisamente oltre, è l’assenza di una scheda grafica dedicata, tuttavia, il motore interno Intel lo fa girare assai bene, e l’SSD permette comunque di sopperire a tale mancanza.

Asus N550JX-CM026H

696456

1249,80 Euro

Cominciamo ad avvicinarci decisamente anche come colore e forma al Mac con questo Asus; dal costo non proprio economico, ma dalle alte prestazioni, il processore di questo giocattolino ha una potenza di 2,60/3,60 Ghz (Intel I7 4720HQ). Hard Disk stavolta decisamente enorme con ben 2TB di memoria a disposizione, che uniti alla RAM da ben 16 GB, il sistema operativo 8,1 a 64 Bit, e la scheda grafica Nvidia GeForce GTX 950M con 4 GB di memoria dedicata, fanno di questo Asus una macchina davvero interessante. Aggiungete anche un peso ridotto (considerando che parliamo sempre di Ultrabook), e un display da 15,6 pollici con risoluzione Full HD, e otterrete un portatile che decisamente non bada a spese, e che può essere spinto oltre i limiti di quelli precedentemente elencati.

Disponibile su Amazon.

HP – EliteBook Folio 1040

elitebook-1040-front-center-100259613-orig

2.869,44 Euro

Qui siamo decisamente sull’esagerato ed il proibitivo per la maggior parte delle tasche, tuttavia, se il vostro portafoglio è desideroso di spendere e spandere, ma soprattutto se avete voglia di fare un grosso investimento per il futuro, questo laptop HP fa al caso vostro. Il costo si aggira poco al di sotto dei 3000 euro, ma all’interno di questo bestione è presente un processore Intel I7 da 2,10 Ghz (con Turbo Boost fino a 3,20), una RAM da 8 GB DDR3, ma soprattutto un iperveloce Hard Disk SSD da 256 GB di memoria (che vale da sè una buona parte del prezzo), un supporto che sicuramente farà volare questo terminale. Aggiungete anche un peso ultraridotto (parliamo di appena 1,49 Kg), una scheda grafica integrata Intel (purtroppo, grande difetto degli Ultrabook, dovendo contenere il peso, è la mancanza di schede dedicate), lettore di card, e uno schermo da 14 Pollici retroilluminato ed antiriflesso con tecnologia UWVA, sottilissimo peraltro, e otterrete una astronave pronta al decollo. Ripeto, il prezzo decisamente non è per tutti i portafogli, ma l’SSD e il processore I7 fanno sicuramente gola; ribadendo, è un investimento per il futuro, di modo da ottenere diversi anni di utilizzo senza essere costretti a cambiare macchina dopo poco tempo.

  • Gieffe22

    non sono esattamente dei best buy…a 900 euro ci si trova portatili con la nvidia 860m, che è ben altra cosa…vedi il lenovo y50-70 o alcuni asus. Lolloso il fujitsu da 1000 euro con quello schermo orribile appena hd. Potrei capire su notebook da 400 euro…ma da 600 in su il fullhd è un obbligo morale

  • Davide

    Riferito a HP – EliteBook Folio 1040: ‘Hard Disk SSD da 256 GB di memoria (che vale da sè una buona parte del prezzo), ‘ .. Sinceramente, un centinaio di euro (due??) di hard disk non so quanto possano valere buona parte di un portatile da 2800..

    • PasquAle

      sul mio portatile Asus ho montato un SSD Samsung 850 Pro (non Evo!) pagato a dicembre 160€ da Amazon…

    • Dario Brenzini

      esattamente il mio pensiero…

  • m477

    > Z50 (fa parte della serie “ThinkPad” di Lenovo)
    Non mi pare, tutti i ThinkPad hanno il logo ThinkPad sulla scocca, il design caratteristico, e il trackpoint rosso.

    > unito però allo schermo da 15,6 pollici con risoluzione Ultra HD (1366 x768)
    Uhm… Sarcasmo?

    > Hard Disk SSD da 256 GB di memoria (che vale da sè una buona parte del prezzo)

    Come detto anche da @Davide, è improbabile che l’SSD valga buona parte del prezzo, anche nel caso che sia PCI come sui MacBook.
    (Che poi, “Hard Disk SSD” è come dire Hard Disk Solid State Disk, un po’ ridondante)

  • Luca Bastianello

    XPS13 e altri prodotti mancano alla lista, non è che siano queste gran cose i prodotti riportati nell’articolo

  • Davide Polez

    Tutto il resto è spazzatura:

    http://www.clevo.com.tw/clevo_pro.asp?lang=en

  • Matteo Fabris

    Pessimi pc…
    per avere un ssd di serie bisogna spendere una follia…quando un ssd ormai costa 100euro da 256…ma bisogna prendere pc con 2tb inutili…

  • efremis

    Il titolo più corretto sarebbe stato “le migliori alternative ai Macbook” o meglio ancora “le migliori alternative ai portatili/laptop Apple”. Così sembra che si parli del nuovo da 12″ e 9 etti (di cui tra l’altro non si vede neanche un concorrente come il nuovo Asus Zenbook UX305 con Core M).