New Matter Mod T_ Stampante 3D economica

Mod T: stampante 3D economica e di design (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina

La stampa 3D è un mondo certamente affascinante, ma ancora non alla portata di tutti. Alti costi, difficoltà di utilizzo e installazione ed un design non esattamente d’arredo rendono questa tecnologia uno sfizio per i soli appassionati.

LEGGI ANCHE: Ekocycle, la stampante 3D che ricicla le bottiglie di plastica

La New Matter ha iniziato una campagna su Indiegogo per realizzare una stampante 3D alla portata di tutti, sia nell’usabilità che nella forma. Per realizzare la Mod T, questo il nome dell’oggetto in questione, la startup si è rivolta a Frog, un’importante azienda nel settore del design che ha collaborato in passato con  marchi del calibro di Microsoft e Apple.

Fra le caratteristiche più interessanti vi è certamente il prezzo: 249$ quando sarà disponibile sul mercato o 149$ per chi la prenoterà durante la campagna di finanziamento. Un costo decisamente più basso rispetto ai modelli attualmente disponibili che è stato possibile raggiungere grazie ad un sistema a due assi e circuiti elettronici studiati ad hoc.

Questa stampante non sarà un oggetto chiuso in se stesso. Grazie alla connettività Wi-Fi e uno store online sarà creato un ecosistema in grado di permettere all’utente di scaricare e condividere oggetti di design il più semplicemente possibile.

New Matter è convinta che una libreria di oggetti di qualità sarà in grado di rendere la Mod T interessante per la massa. Questa raccolta online permetterà inoltre di evitare all’utente di doversi preoccupare dei parametri più tecnici della stampa 3D.

Il CTO della startup  Steve Schell ammette che portare la stampa 3D nelle case del consumatore medio sarà una sfida, ma ha piena fiducia che la combinazione fra design e semplicità d’uso della Mod T saranno un grande passo per rendere questa tecnologia “parte integrante delle nostre vite”.

Non sappiamo se la Mod T avrà i requisiti per essere un oggetto di comune diffusione; il fatto che la campagna, a poco più di due settimane dalla fine, abbia superato di quasi il doppio l’obiettivo garantirà la produzione dando almeno gli appassionati la possibilità di mettere le mani su questa nuova stampante 3D.

Via