Momo, l’hub italiano per la casa intelligente è arrivato su Kickstarter (foto e video)

Leonardo Banchi

La battaglia per il controllo delle smart home non si combatte soltanto fra i grandi big del mondo della tecnologia: a sfidare Amazon Echo, Google Home e altri assistenti c’è infatti anche Momo, il dispositivo intelligente creato dalla startup italiana Morpheos.

Momo, per il quale è da poco iniziata una campagna di finanziamento su Kickstarter, si presenta come un hub universale per i dispositivi intelligenti connessi in casa: attraverso di esso sarà infatti possibile interfacciarsi con Nest, Philips Hue, Dropcam e altri sistemi smart, così da avere un unico punto d’accesso per il controllo di illuminazione, riscaldamento, sistemi d’allarme e assistenti personali.

LEGGI ANCHE: Runes: The Forgotten Path, il gioco VR made in Italy cerca successo su Kickstarter

In apparenza, Momo è una elegante e moderna lampada con luce RGBW, ma all’interno del suo corpo sono nascosti molti sensori che possono rendere il dispositivo, grazie all’intelligenza artificiale integrata, in grado di tenere d’occhio tutto lo stato della casa: sfruttando le informazioni ricevute dal sensore di movimento e dal sistema di riconoscimento facciale, infatti, l’hub potrà regolare in modo intelligente l’illuminazione e la temperatura dei vari ambienti, ottimizzando anche il consumo energetico.

Le sorprese di Momo sono davvero tante, e comprendono il controllo tramite gesture e comandi vocali, un’applicazione per smartphone per interfacciarsi con il dispositivo e perfino una “modalità privacy” che permette di interrompere l’ascolto dell’audio e la registrazione di immagini. Potete scoprirle tutte nel video di presentazione che trovate a seguire, mentre se siete interessati ad acquistare Momo potete farlo recandovi sulla campagna Kickstarter, dove potrete finanziare il progetto ed assicurarvi un esemplare al prezzo di 279 $.

Fonte: Morpheos