netatmo presence

Netatmo Presence vi dirà se quello davanti a casa è un cane o vostro figlio

Emanuele Cisotti

Netatmo aveva già lanciato una telecamera di sicurezza dal nome Welcome, ma che “include” nella sua portata di funzionalità solo l’ambiente interno. Da oggi l’azienda ha nel proprio listino (anche se la disponibilità è rimandata più avanti nel 2016) anche una telecamera da esterno, che porta con se un gran numero di nuove tecnologie e un livello di sicurezza ancora superiore.

La telecamera si chiama Presence e si installa come una qualsiasi luce da esterno, anche in virtù del fatto che è dotata a sua volta di una potente luce che serve a illuminare l’ambiente anche di notte ed, eventualmente, cercare di spaventare un ladro per metterlo in fuga. Quando questa luce non è attiva l’ambiente sarà “illuminato” dai molto meno vistosi infrarossi che danno un’ottima visibilità anche nel buio più totale. La telecamera ha un angolo di visione di ben 100° e riconosce in automatico se il movimento rilevato è una persona, un animale o un auto ed è possibile ricevere delle notifiche personalizzate sullo smartphone (o sui propri wearable) solo quando vorremo noi, andando anche a selezionare l’area della ripresa che ci interessa monitorare (escludendo magari un marciapiede molto trafficato o limitando il tutto alla sola porta d’ingresso).

Per garantire la massima sicurezza la comunicazione fra telecamera e smartphone è cifrata e si riceverà una nuova notifica per ogni nuovo accesso alla telecamera da dispositivi non autorizzati. I video vengono salvati (quando e come lo deciderete voi) una sua SD presente all’interno e se vorremo potranno essere anche caricati in automatico su un proprio server FTP, non dovendo quindi dipendere da costosi servizi in abbonamento. Ovviamente per poter usufruire di tutte queste funzioni al meglio la telecamera dovrà essere connessa a internet via Wi-Fi.

  • TheAlabek

    Caspita che fighetteria