mario_sleeping_nes.0.0_cinema_1280.0

Nintendo vuole capire come dormite

Lorenzo Fantoni

Tempo fa Nintendo parlò di una svolta verso dispositivi che migliorassero la “Quality of Life”. Il primo passo di questa svolta sarà un device che registra la qualità del vostro sonno.

Nell’ultima riunione con gli investitori Satoru Iwata ha presentato infatti uno sleep sensor, che dev’essere collocato di fianco al letto, e che comunicherà ai server Nintendo la vostra frequenza respiratoria, gli eventuali movimenti, il battito cardiaco, eventuali momenti in cui vi svegliate, profondità del sonno e così via.

Nintendo-sleep-sensor-610x342-sonno

Tutta questa mole di dati verrà poi elaborata e rimandata agli utenti per capire come migliorare il proprio sonno.

Per il momento il funzionamento del sensore è previsto in coppia con la Wii U, ma più in avanti sono previste integrazioni con smartphone e tablet. Anche perché, ipotizzando un collegamento wireless, non è detto che la console sia nello stesso spazio in cui dormite, né abbastanza vicina.

Resta in sospeso una grande domanda: perché?