hacker auto

Nissan Leaf ha una falla di sicurezza incredibilmente ingenua

Cosimo Alfredo Pina

Nissan Leaf, l’utilitaria 100% elettrica dell’azienda giapponese, allunga la lista di auto con problemi di sicurezza informatica. Lo specialista Troy Hunt ha infatti trovato una falla nell’app mobile che permette di controllare l’auto via Wi-Fi.

Stando all’analisi di Hunt per usare l’app NissanConnect EV, che permette di tenere sotto controllo lo stato di carica della batteria e gestire il sistema di condizionamento, basta il numero VIN telaio dell’auto, ossia quello del telaio.

LEGGI ANCHE: L’IoT entra in casa vostra, ma potrebbe portarci anche degli sconosciuti

La cosa sorprendente è che questo numero è messo in bella mostra in un angolo del parabrezza. Di fatto chiunque può quindi prendere il controllo dell’auto, magari per scaricare la batteria attivando il climatizzatore, oltre a poter accedere a diversi dati personali sensibili, tra cui anche gli spostamenti.

Hunt ha già avvertito Nissan di questa incredibile falla, ma per il momento l’app non è stata aggiornata su nessuna piattaforma. Quello di Nissan non è certo un primato, ma con il sempre maggior numero di minacce e di esperti non sempre così benevoli, di fianco a funzioni smart sarebbe il caso anche di iniziare a pensare anche alla sicurezza informatica.

Fonte: Il Disinformatico