Amazon Alexa diventa un assistente aziendale con Nuance Nina

Cosimo Alfredo Pina

I due assistenti vocali Amazon Alexa e Nuance Nina uniscono gli sforzi per portare nel mondo enterprise questa tecnologia. Nuance annuncia così che Nina, la sua IA conversazionale, diventa una skill per Alexa, così da poter essere usata da qualsiasi dispositivo compatibile con l’assistente di Amazon.

Tra questi, ovviamente, gli Amazon Echo gli speaker smart che ancora latitano in Italia, ma che negli States hanno una certa diffusione. Nuance Nina promette di rendere alla portata di tutte le aziende la tecnologia di assistenza vocale.

LEGGI ANCHE: HomePod, lo speaker smart con Siri

Un esempio di quello che è possibile fare con Nina, come skill di Alexa, lo vediamo nel video qui sotto, dove un lavoratore “conversa” con un Echo per richiede informazioni sul suo prossimo volo e con pochi comandi vocali aggiungere l’opzione per l’imbarco prioritario.

Come dimostrato tra i vantaggi di Nina c’è quello di saper interpretare il “linguaggio naturale” quindi l’utente non dovrà necessariamente ricordarsi dei comandi vocali ben precisi. Peccato che da noi Alexa, e la maggior parte degli assistenti vocali, siano ancora una realtà lontana.

Nuance presenta Nina per Amazon Alexa, il primo assistente virtuale di livello enterprise per la Smart Home 

Entrare in contatto con i brand dicendo semplicemente “Ciao, Nina!”. Nina per Alexa sfrutta l’intelligenza artificiale di Nuance per abilitare il servizio clienti tra le funzionalità di Alexa e offrire un’esperienza coerente, coinvolgente e realistica  

MILANO, 1 giugno 2017 – In occasione di una serie di annunci rilasciati oggi nell’ambito dell’intelligenza artificiale (AI) conversazionale, Nuance Communications, Inc. (NASDAQ: NUAN) ha presentato Nina per Amazon® Alexa™, il primo assistente virtuale intelligente di livello enterprise integrato nei principali dispositivi IoT (internet-of-things). Con l’annuncio di oggi Nuance offre Nina come funzionalità di Alexa, consentendo alle aziende di sfruttare gli investimenti esistenti su Nina per abilitare il coinvolgimento dei consumatori attraverso i device che supportano Alexa.

Grazie all’integrazione di Nina con la Smart Home e dispositivi IoT (internet-of-things) Nuance offre ai consumatori una nuova modalità per entrare in contatto con la propria banca, linee aeree, brand di telecomunicazioni e retail, senza bisogno di digitare alcun numero di telefono. I brand possono così servire in maniera semplice i consumatori attraverso nuovi dispositivi, facendo leva sugli investimenti esistenti in soluzioni di customer engagement di Nuance.

Per vedere Nina per Alexa in azione è possibile visualizzare questo video.

“È fantastico pensare di poter ampliare i canali con cui i consumatori possono entrare in contatto con un brand per ricevere assistenza,” ha dichiarato Robert Weideman, Executive Vice President and General Manager, Enterprise Division, di Nuance. “Grazie a Nina consentiamo alle grandi aziende di progettare una volta un assistente virtuale che può essere poi utilizzato sui molteplici canali che i clienti scelgono di utilizzare per contattarli, in maniera sicura e conveniente. Nina per Amazon Alexa è il primo esempio dove Nina abilita l’ingaggio attraverso dispositivi IoT e in cui due assistenti virtuali – Nina di Nuance e Amazon Alexa – lavorano insieme per offrire un’esperienza di supporto clienti di livello superiore.”

Lanciata nel 2012, Nina è stata il primo assistente virtuale per il customer service e da allora si è evoluta fino a diventare una potente piattaforma di ingaggio dei clienti “design once, deploy many” che supporta un’esperienza coerente tra web, mobile, IVR, messaggistica (es. Facebook Messenger e SMS) e ora canali IoT come Amazon Echo tramite Alexa. Nina consente alle aziende di ampliare in maniera efficiente ed efficace le proprie capacità di customer engagement, senza andare a progettare implementazioni separate per ciascun canale. In questo modo, Nina riduce notevolmente il costo totale di sviluppo e di proprietà, oltre a fornire il controllo della brand experience. Infine, sfruttando Nina le imprese possono garantire la sicurezza e la privacy dei dati e non è monetizzata da altre piattaforme per la crescita finanziaria e pubblicitaria.

Nina sfrutta le capacità senza pari di intelligenza artificiale conversazionale, cognitiva e human-assisted di Nuance per offrire ai consumatori esperienze di customer service superiori, multi-canale e automatizzate. Nina offre un mix innovativo di assistenza automatizzata e chat live, che favorisce il raggiungimento di livelli di soddisfazione di clienti e di risparmi per le aziende senza precedenti. La pluri-premiata Nina è stata adottata a livello globale da prestigiosi brand e aziende, compresi l’ufficio delle imposte australianoCoca-ColaDomino’sGaranti BankING OlandaIPAustralia,JetstarSwedbankUSAA BankWindstream e altri. Recentemente, Domino’s Australia ha annunciato che Nina supporta l’assistente virtuale di Domino’s, DRU.

Nuance ha ricevuto da poco il più alto rating combinato tra i vendor che si occupano di assistenti virtuali e bot nell’ambito del nuovo report pubblicato da Opus Research intitolato “La guida dei decision maker agli assistenti virtuali enterprise.”* Nuance ha superato tutti gli altri vendor presi in esame e si è aggiudicata il punteggio più alto per il suo assistente virtuale intelligente, sottolineando la propria leadership nel mercato.

Nuance è riconosciuta quale fornitore leader di soluzioni di customer engagement basate sull’intelligenza artificiale per le grandi aziende di tutto il mondo. Oltre 6.500 aziende utilizzano le tecnologie di self-service di Nuance, processando circa 14 miliardi di transazioni ogni anno. Nuance conta oltre 700 professionisti del team di assistenza che integrano le soluzioni di customer service dell’azienda con i sistemi di back-office di quasi tutte le organizzazioni nel mondo che operano nel mercato finanziario e delle telecomunicazioni, insieme a prestigiose organizzazioni sanitarie, governative e del settore turistico. Grazie a un’unica piattaforma Nuance è l’unico vendor a combinare la strumentazione, l’intelligenza e l’analytics dell’elaborazione del linguaggio naturale (NLP) e delle tecnologie cognitive, oltre a una sicurezza integrata, al fine di offrire soluzioni automatizzate pensate per rispondere alle esigenze delle grandi aziende.

Per ulteriori informazioni su Nina di Nuance cliccare qui.