Sei nuovi proiettori Panasonic, perfetti per riunioni e lezioni

Cosimo Alfredo Pina

Panasonic lancia nuovi proiettori sul mercato italiano; si tratta dei modelli PT-VZ585N, PT-VZ580, PT-VW545N, PT-VW540, PT-VX615N e PT-VX610 che si indirizzano al settore professionale ed educativo.

Niente home cinema per questi modelli, ma aule e sale riunioni, come ci ricordano le caratteristiche principali:

  • PT-VZ585N e PT-VZ580: 1920 × 1200 pixels, 5.000 lumen, LCD da 0,64″ 16:10
  • PT-VW545N e PT-VW540: 1280 × 800 pixels, 5.300 lumen, LCD da 0,64″ 16:10
  • PT-VX615N e PT-VX610: 1024 × 768 pixels, 5.500 lumen, LCD da 0,63″ 4:3

Inoltre i prodotti il cui nome finisce con N sono forniti di connettività Wi-Fi e Digital Link, che permette di trasportare il segnale video su cavi LAN lunghi fino a 150 metri. Interessante la possibilità di gestire i proiettori direttamente da app Android ed iOS.

Dettagli sui prezzi ancora non ci sono, ma come detto il target di questi proiettori è quello business. Gli interessati possono comunque prepararsi, visto che la disponibilità in Italia è fissata già per giugno, dando un’occhiata alla scheda tecnica completa (in inglese) su questo PDF ufficiale.


15 MAGGIO 2017

PANASONIC PRESENTA UNA Nuova gamma di proiettori portatili con CONNETTIVITA’ SUPERIORE

La nuova line-up di proiettori portatili a elevata luminosità propone modelli ancora più evoluti per connettività, compatibilità e ottimizzazione del TCO.

La nuova gamma PT-VZ580 è concepita per l’utilizzo in sale riunioni aziendali e in aule scolastiche, e presenta modelli di ultima generazione progettati per offrire una varietà di opzioni intelligenti per la connettività wireless.

La serie, che si compone di sei modelli, vanta una luminosità superiore a 5.000 lumen, oltre ad un filtro a maggiore resilienza. Per eliminare le impurità il filtro, infatti, può essere lavato ben due volte prima di venir sostituito e ciò significa un ciclo di vita doppio, pari a circa 14.000 ore.

Grazie a un’innovativa funzione plug-and-play, inoltre, utilizzando una semplice memory stick USB e una connessione wireless è possibile proiettare contenuti in modo immediato, senza dover modificare alcuna impostazione di rete. Grazie a questa tecnologia, infatti, è il proiettore stesso a copiare nella memory stick automaticamente i file di configurazione necessari e ad avviare sul PC dell’utente il tool che abilita la connessione.

Inoltre, l’installazione è ancora più flessibile grazie alla nuova modalità Long Reach per DIGITAL LINK, che permette di trasmettere segnali fino a 150metri, ben oltre quindi rispetto al limite imposto dall’HDMI tradizionale.

“Le funzionalità di rete che abbiamo integrato nella nuova gamma dimostrano la straordinaria evoluzione tecnologica cui siamo giunti con i nostri proiettori portatili”, commenta Thomas Vertommen, European Projector Product Marketing Manager presso Panasonic. “Rispetto ai modelli attualmente in commercio, ad esempio, su alcuni dei nuovi proiettori è presente una nuova porta USB alimentata, compatibile con chiavette multimediali come Chromecast™ di Google e Fire Stick di Amazon, che permette da oggi agli utenti di caricare e visualizzare contenuti velocemente e in moltissimi modi differenti”.

La gamma PT-VZ580 sarà disponibile da giugno 2017.

Per maggiori informazioni sulle Panasonic Visual System Solutions, visitate: http://business.panasonic.it/sistemi-visuali