NVIDIA Vive Oculus - 5

Le vendite di PC sono in calo, ma NVIDIA sembra cavarsela alla grande

Lorenzo Delli

Le vendite di PC calano del 13% nel primo trimestre, il minimo dal 2011“: recitava così il titolo di un nostro recente articolo che riportava appunto l’andamento del mercato relativo ai Personal Computer. Il declino nella vendita dei PC va a influire su aziende di spicco quali Intel, AMD, Apple e molte altre. Ciò nonostante NVIDIA sembra cavarsela piuttosto bene!

La società ha infatti annunciato i risultati finanziari di questo primo quarto dell’anno finanziario (quello, per intendersi, che si concluderà a marzo 2017). Le entrate sono pari a qualcosa come 1,305 miliardi di dollari, un aumento del 13% rispetto al Q1 dell’anno fiscale passato, con una crescita nel mercato delle GPU (le schede grafiche NVIDIA sono tra le più apprezzate), nel mercato relativo ai centri di elaborazione dati, nell’automative e anche nei prodotti legati alla visualizzazione professionale (come le schede NVIDIA Quadro).

LEGGI ANCHE: DOOM a 1080p e 60FPS è impressionante, merito anche della GTX TITAN X e delle API Vulkan

Il margine lordo ammonta al 57,5%, con un incremento dello 0,8% rispetto a quello dell’anno scorso, mentre il reddito operativo è cresciuto del 39% (245 milioni di dollari) e quello netto del 46% (196 milioni di dollari). La maggior parte delle entrate deriva ovviamente dalle GPU, responsabili di 1,08 degli 1,305 miliardi di dollari complessivi. I processori Tegra, presenti principalmente a bordo di prodotti sempre a marchio NVIDIA, sono responsabili di entrate pari a 160 milioni di dollari, un 10% in più rispetto all’anno scorso. Inoltre di recente la società ha presentato la nuova lineup di schede video GeForce con architettura Pascal, la GTX 1080 e la GTX 1070.

Via: AnandTechFonte: NVIDIA