documentario nba realtà virtuale

Oculus ed NBA hanno realizzato un dinamicissimo cortometraggio VR da 25 minuti (video)

Cosimo Alfredo Pina

Follow My Lead: The Story of the 2016 NBA Finals è probabilmente uno dei video a 360° più lunghi che potete reperire per il vostro Gear VR; realizzato grazie ad una collaborazione tra Oculus, NBA e m ss ng p eces (da leggere missing pieces, pezzi mancanti) il cortometraggio in realtà virtuale vi porta sul campo della finale tra i Cleveland Cavaliers e i Golden State Warriors.

Si tratta di un contenuto narrato anche da Michael B. Jordan che con un taglio documentaristico vi porta tra atleti e canestri della finale dell’NBA 2016. Oculus e m ss ng p eces hanno visto in Follow My Lead un’occasione per dimostrare che i contenuti in VR, i video in particolare, possono essere qualcosa di più di semplici esperienze “wow”.

Infatti quello proposto è qualcosa di molto simile a quanto potreste vedere in un documentario in TV, con forte attenzione anche allo storytelling, con il valore aggiunto di potersi guardare intorno ma anche con i limiti di questa tecnologia, ancora lontana dall’essere perfetta.


“Ci sono un sacco di cose che dovresti e che non dovresti fare ora come ora, perché stiamo ancora avvicinando l’audience a questo nuovo tipo di contenuti. Ma pensiamo che in momenti come questo, qualsiasi difetto sia presente [riferendosi ai limiti della qualità dei visori VR], quello che sta succedendo è molto più importante ai fini della storia”

Ari Kuschnir, fondatore m ss ng p eces

Se siete appassionati di pallacanestro, curiosi di vedere come in futuro potrebbero essere la maggior parte dei video VR e non temete 25 minuti consecutivi immersi nella realtà virtuale, vi rimandiamo allo store di Oculus, ma sappiate che vi servirà un Gear VR per vederlo.

Fonte: The Verge