salami-530042_1280

Gli insaccati sono cancerogeni, parola di OMS

Giuseppe Tripodi

Bacon, prosciutto, salame e tutti gli altri insaccati da oggi non saranno più visti sotto la stessa luce: l‘Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), infatti, ha dichiarato che questo tipo di alimenti è cancerogeno.

Secondo lo studio dell’OMS, le carni lavorate potrebbero essere inserite nel gruppo 1 della classificazione sugli agenti cancerogeni stilata dalla IARC, ossia nello stesso gruppo dove troviamo anche tabacco e alcool.

LEGGI ANCHE: Alzheimer e cancro si nascondono nel codice epigenetico

Ovviamente questo non deve far scatenare il panico perché, come specificato, per una persona normale ed in salute il rischio di sviluppare un tumore a causa delle carni lavorate rimane basso, ma è pur vero che consumare 50 grammi di bacon (due fette) al giorno aumenta il rischio di cancro al colon del 18%.

Allo studio hanno partecipato 22 esperti proveniente da tutto il mondo, che hanno stabilito che durante i processi di lavorazione (affumicatura, salatura, essiccamento…) vengono rilasciate sostanze nocive che possono favorire lo sviluppo di tumori.

Via: IlPost
  • saifer

    ma… perchè una notizia del genere? Non è un bel po’ troppo OT?

    • Abbiamo già parlato altre volte di salute e medicina, e dato che qui a parlare è l’OMS, ci sembrava importante riportarlo.

  • Meldoran

    il cunnilingus che ha causato il cancro in bocca a Bruce Dickinson in che gruppo l’hanno messo?

    • Beh DICKinson invece poteva usare la sua arma segreta ed era salvo

  • Krait

    adesso che so che una sigaretta fa male quanto un panino con la salsiccia, posso smettere di farmi paranoie

  • Imperium

    Veramente si parla della carne rossa in generale

    • Imperium

      Gli insaccati sono cancerogeni (gruppo 1), la carne rossa invece è ancora probabile cancerogeno (gruppo 2A).

      • StefR

        Ignorante io.
        Cosa significa gruppo 2 o 1?

        • Imperium

          Gruppo 1 cancerogeno, gruppo 2 probabilmente cancerogeno :3 scritto sopra. È scritto anche su Wikipedia.

  • Michele Pattaro

    Questa news,é il top.
    Secondo questo studio,il Veneto sarebbe terra deserta,in pratica.
    I Veneti si sono estinti decenni fà,a forza di soppressa e salame…

    Giuseppe,quando pubblichi la recensione del salame al cinghiale?

    • L’ha detto l’OMS, non è che sia proprio il blog di periferia…

  • Emilio Spider

    @ Giuseppe Tripodi.
    Stavo riguardando la tua frase di apertura.
    Da quando il prosciutto è un insaccato ?????

    • Imperium

      Ricade comunque nella carne lavorata indicata come appartenente al gruppo 1.

      • Emilio Spider

        Beh, dagli americani sono ancora legali gli estrogeni ed altre amenità. Da loro è tossico anche un semplice carpaccio. Comunque: 1) il maiale è classificato come carne bianca e non rossa; 2) una semplice salatura e pepatura sul taglio vivo non credo siano equiparabili alle lavorazioni di macinatura, additivatura, ed insaccamento in pellicole sintetiche (quali sono gli insaccati). Poi se da loro sul prosciutto fanno altri tipi di lavorazione sarà un’altra cosa, ma qui da noi è una delle carni più sane che ci siano.

        • peppeuz

          1) no, il maiale è decisamente carne rossa
          2) la salatura e la speziatura sono due dei metodi esplicitamente citati nell’elenco dei processi di lavorazione che causano il rilascio delle suddette sostanze nocive

          • Emilio Spider

            Cito da wikipedia:
            ——————–
            Tra questi aspetti, il colore è quello che definisce una prima suddivisione delle carni; in generale, si definiscono:[5]

            carni rosse, le carni degli animali da macello adulti come bue, cavallo e montone e di alcuni volatili come faraona, oca, piccione e anatra;

            carni bianche, invece quelle degli animali giovani come agnello e vitello e di maiale, capretto, pollo, tacchino, coniglio e quelle dei pesci.

            ———————–

            Comunque puoi informarti dal tuo dietologo di fiducia, il maiale è classificato nutrizionalmente “carne bianca”.

            Per la “speziatura” il termine è troppo vago e può dare adito a tutto; sale e pepe sono i conservanti più naturali e conosciuti dall’umanità da millenni, specie il primo. Basta poi rimuoverli bene e non consumarli con la carne.

        • Imperium

          Conservanti, essiccatura, affumicatura, “salatura” sono i processi che rendono la carne “processed”, lavorata. Dire che sia tra le più sane che ci siano… magari è meglio non informarsi dal salumiere.

  • Valentino Rendina

    I miei avi hanno visutto mangiando insaccati e carni lavorate di ogni genere, che io sappia nessuno è morto di tumore, oggi nella mia terra divampa il tumore non credo per colpa degli insaccati. Vivo in campania.

  • Valerio

    Il solito polverone mediatico sulla nutrizione che sparirà entro qualche mese…