acquisti pagamenti shopping carta credito final

I pagamenti con i selfie di MasterCard arrivano in Europa (video)

Cosimo Alfredo Pina

Era il luglio 2015 quando MasterCard annunciava di essere al lavoro su una soluzione per i pagamenti che funzionasse con i “selfie”, con il cosiddetto Identity Check Mobile. Il concetto è che per autorizzare il pagamento l’utente può usare il riconoscimento facciale.

Dopo un periodo di test in Olanda e Stati Uniti adesso il sistema di pagamento con gli autoscatti si espande ad altri paesi europei, in particolare Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Germania, Ungheria, Norvegia, Spagna, Svezia e Regno Unito. Un bel po’ di stati, ma ancora niente Italia.

LEGGI ANCHE: Non solo selfie, MasterCard vuole farvi pagare anche con il “cuore”

Il sistema funziona su vari dispositivi, da web o app mobile, e permette di sbloccare il pagamento utilizzando o il proprio volto – una volta salvato sui server MasterCard basta inquadrarlo con la webcam o la fotocamera frontale e poi chiudere gli occhi, questo per evitare che qualcuno usi una vostra foto statica – o la più classica impronta digitale.

Il tutto nell’ottica di velocizzare i pagamenti “aumentando al contempo la sicurezza”. Se però pensate che i selfie non siano abbastanza sicuri sappiate che MasterCard è anche al lavoro su un sistema capace di identificare l’utente in base alla sua “impronta cardiaca”, che potrebbe essere pronto per quando l’azienda porterà questi sistemi anche in Italia.

Via: Engadget