MasterCard riconoscimento facciale

Pagare mettendoci la faccia: ecco il futuro di MasterCard (video)

Cosimo Alfredo Pina -

MasterCard sarebbe al lavoro su un’innovativa app con cui autorizzare pagamenti online e non sul proprio circuito di carte di credito, sfruttando come sistema di sicurezza alcuni parametri biometrici: riconoscimento facciale o dell’impronta digitale.

Una volta scansionato viso o dito, questi vengono convertiti in una chiava digitale univoca, salvata sui server di MasterCard. L’azienda ha dichiarato che proprio questo metodo, che salva un dato elaborato piuttosto che la mera immagine, rende il tutto più sicuro.

LEGGI ANCHE: Un nuovo trucco per evitare i furti del PIN di bancomat e carte di credito

Per quanto riguarda il riconoscimento facciale è presente un ulteriore livello di sicurezza: al momento dello sblocco del pagamento non basterà posizionare la propria faccia di fronte alla fotocamera, ma l’utente dovrà anche sbattere gli occhi. Questo per evitare che possa essere utilizzata una foto.

MasterCard al momento starebbe collaborando con i grandi del settore mobile come Google, Apple, Blackberry e Microsoft per iniziare, entro l’autunno, il test del sistema su un gruppo di 500 persone. Se la sperimentazione avrà successo i pagamenti sbloccati con il viso potrebbero diventare realtà già entro il prossimo anno.

Via: Engdaget
  • Stefano Mastrocinque

    Ok, buona l’idea dello sbattere delle palpebre per evitare che si usi una foto per sbloccare il pagamento, ma come la mettiamo con i video ?

    • duddolo

      Direi che è più semplice per un software rilevare se sta riprendendo un altro schermo: c’è un refresh, emette luce, ecc. Però certo il rischio rimane. Probabilmente il modo migliore per usare queste tecnologie sarà combinarle insieme, ad esempio dito+volto rilevati contemporaneamente