Panasonic GX8_7

Panasonic Lumix GX8 e FZ300: fotocamere diverse, ma votate al 4K (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Panasonic lancia le ultime arrivate nella famiglia Lumix: GX8 e FZ300, due fotocamere relativamente compatte dal target diverso, che puntano a fornire delle alternative di fascia alta nel settore delle mirrorless e delle superzoom.

La Panasonic Lumix GX8 è una mirrorless con sensore Micro Quattro Terzi da 20 megapixel (Digital Live MOS) accoppiato al processore d’immagine Venus Engine, che permette di scattare foto fino a 25.600 ISO ed effettuare riprese video in 4K (24 e 30 fps).

Oltre al display da 3 pollici orientabile, nella GX8 anche il mirino elettronico è inclinabile. Corpo resistente a spruzzi e polvere, Wi-Fi, NFC e il sistema di stabilizzazione combinato tra corpo macchina ed obiettivo completano questa mirrorless di Panasonic.

LEGGI ANCHE: Nikon Coolpix P610, la recensione

La Lumix FZ300 è invece una bridge superzoom che offre zoom ottico 24x (Leica DC Vario-Elmarit 25-600 mm f/2,8), sensore da 12,1 megapixel (High Sensitivity MOS) e processore Venus Engine (lo stesso della GX8) per ottenere foto con sensibilità fino a 6.400 ISO e, anche in questo caso, video 4K.

Entrambe le fotocamere arriveranno entrano la fine dell’anno ed in particolare la Panasonic Lumix GX8 sarà lanciata a breve ad un prezzo di 1.199€ per il solo corpo macchina, mentre la Lumix FZ300 arriverà soltanto a settembre con un prezzo di listino di 599€.

Via: Engadget